Serie A, LaLiga e Premier League: torna il calcio giocato: ecco come guardarlo in TV

Serie A, LaLiga e Premier League: torna il calcio giocato: ecco come guardarlo in TV

Torna finalmente il calcio giocato a distanza di 3 mesi. Dove poter seguire in streaming la Serie A e gli altri maggiori campionati europei? L’emergenza coronavirus purtroppo non rappresenta ancora un lontano ricordo, anzi, in alcune nazioni, come ad esempio il Brasile e gli Stati Uniti, il virus miete ancora migliaia di vittime ogni giorno. In Europa fortunatamente il peggio sembra essere passato. In Italia i decessi ed i contagi continuano a calare. In spagna si contano poco meno di 10 decessi al giorno. In Germania siamo sotto le 30 vittime da Covid-19 al giorno. La Nazione Europea che ancora preoccupa resta il Regno Unito, che conta oltre 300 vittime al giorno e 2000 nuovi contagiati ogni 24h. Numeri globali che tuttavia fanno sperare per il meglio anche in ambito sportivo. Infatti, dopo le ripartenza delle Fase 2 anche il calcio ha iniziato a delineare le date per un ritorno imminente sul prato verde.

Il calcio d’inizio è già arrivato dalla Germania, infatti sia la Bundesliga che la 2.Bundesliga, sono ritornate in campo il 16 maggio 2020, fatta eccezione per la Dynamo Dresden, al momento in quarantena per un caso positivo da covid-19. Dunque, dopo il lungo stop causato dalla pandemia coronavirus i principali campionati europei, ad eccezione della Ligue 1 e Ligue 2 in Francia, annullate definitivamente, hanno deciso di tornare a calcare i campi di gioco e concludere le rispettive stagioni. La Liga Santander, la Premier League e la Serie A riprenderanno entro le prossime due settimane, quindi presto vedremo di nuovo Leo Messi, Mohamed Salah e Cristiano Ronaldo deliziarci con numeri di prestigio e magari ci faranno tornare l’entusiasmo dopo mesi piuttosto cupi e angoscianti. Ecco come tornare a guardare il calcio Europeo in tv, streaming e sul satellite.

Campionato Spagnolo Liga Santander. Quando tornano Leo Messi e compagni?

La Liga Santander tornerà ufficialmente giovedì 11 giugno 2020, si parte subito con il botto, con il sentitissimo Derby sivigliano Siviglia e Betis. Il resto della giornata si svolgerà da venerdì 12 giugno a domenica 13 giugno. Anche se i programmi non sono ancora stati pienamente definiti. Siamo comunque certi che Real Madrid, Barcellona, Atlético de Madrid, Valencia e il resto delle squadre spagnole offriranno il solito spettacolo entusiasmante con gare ricche di gol e giocate pazzesche.

Come si può guardare il campionato spagnolo in TV?
Come accadeva prima della sosta forzata, in Italia tutti i diritti del campionato Spagnolo (LaLiga) sono gestiti da Dazn, l’ormai consolidato canale in streaming offrirà tutte le partite del giorno al costo di 9.99 euro al mese. Per quanto riguarda le serie inferiori, la Federcalcio ha già deciso lo stop di Segunda Division B e Tercera Division: niente retrocessioni ma playoff per la promozione. In ogni caso quando ritorneranno in campo, le gare dei due campionati potranno essere seguite gratuitamente in streaming su Youtube.

Premier League (Inghilterra) Quando il Liverpool potrà festeggiare la vittoria del campionato?

Ora è ufficiale il Liverpool non rischia di vedersi strappare una Premier già vinta. Si riparte anche in Inghilterra. La Premier League torna ufficialmente mercoledì 17 giugno, anche se in linea di principio lo farà con due partite, quelle posticipate dalla Carabao Cup: Manchester City – Arsenal e Aston Villa – Sheffield United. Già nel prossimo fine settimana si tornerà a fare sul serio, in cui i piatti forti saranno Tottenham – Manchester United e il derby del Merseyside, che vedrà affrontarsi l’Everton di Carlo Ancellotti e Liverpool. Gli uomini di J. Klopp potrebbero già vincere la premier qualora il City non dovesse fare risultato. Sarebbe una vittoria doppia per il Liverpool, tornare a vincere in Premier a distanza di 30 anni e farlo nello stadio dell’eterno rivale Everton.

Come si può guardare il campionato inglese in TV?
All’inizio dell’anno, Sky Italia ha rinnovato i diritti esclusivi per la Premier League, quindi è necessario acquistare un pacchetto dedicato al calcio qualora si volesse assistere alla storica vittoria del campionato inglese da parte dei Reds. Ma non solo satellite, Sky offre anche un ottimo streaming grazie alla sua piattaforma Now Tv, grazie alla quale è possibile acquistare abbonamenti da 1 giorno, 1 settimana, 15 giorni o 30 giorni al costo massimo di 30 euro. Qualora dovessero ripartire anche le diverse coppe Inglesi, ricordiamo che alcuni diritti sono stati assegnati a Dazn Italia. Per quanto riguarda i campionati minori inglesi (Championship, League One e League Two), la Federazione sta valutando la sospensione definitiva.

Serie A, torna il campionato più bello del mondo. Come seguirlo in streaming

Serie A (Italia). Quando torna il campionato italiano?

La Serie A sarà l’ultima a tornare in campo considerato che l’Italia è stato il paese europeo più colpito dalla pandemia dopo il Regno Unito. Si riparte con le gare da recuperare, per poi allineare la stagione dal 22 giugno con la 27esima giornata di campionato. Il ritorno di Ronaldo e Immobile, in piena lotta per lo scudetto è previsto per venerdì 19 giugno (Atalanta – Sassuolo) e sabato 20 giugno. La federazione sta cercando di capire tuttavia se sarà possibile giocare in sicurezza a Bergamo. La Juventus, la Lazio, il Napoli, la Roma e tutte le altre squadre riprenderanno la loro attività professionale il 22 giugno, anche se purtroppo senza il fascino dei tifosi, cuore pulsante del calcio.

Come si può guardare il campionato italiano in TV?
Come lo scorso anno i diritti della serie A sono stati acquistati in coesione tra Sky Italia e Dazn. Pertanto tutto il campionato italiano di Serie A potrà essere seguito abbonandosi ad entrambe le piattaforme. Il costo totale, qualora si decidesse ad esempio di abbonarsi a Now tv (Sport) e Dazn è di circa 40 euro mensili. In quel caso oltre alla serie A, sarà possibile seguire anche gli altri campionati Europei (Premier, La Liga, Bundensliga). Dovrebbe ripartire anche la Serie B, qualora accadesse, sarà possibile seguire tutto il campionato cadetto in esclusiva su Dazn. Per quanto riguarda la Coppa Italia, sia le semifinali che la Finale potranno essere seguite gratuitamente sulle reti Rai. Esiste tuttavia una possibilità di calcio in chiaro per alcune gare di serie A. Il ministro Spadafora infatti, ha dichiarato che, per evitare assembramenti nei luoghi pubblici, chiederà a Sky e Dazn di accordarsi sulla trasmissione gratuita (probabilmente sulla Rai) di alcune partite di Serie A e Serie B.