Home Scienza e Tech Apple batte se stessa, 10 milioni di prevendite per l’Iphone 6S

Apple batte se stessa, 10 milioni di prevendite per l’Iphone 6S

ACQUISTA SU EBAY
Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva

La Apple è nata per infrangere record, gli hater si mettano l’animo in pace, oramai quasi tutti i dispositivi presentati da cupertino sono destinati ad infrangere nuovi record o creare nuove mode, i nuovi Iphone presentati la scorsa settimana non sono da meno e prenotazioni alla mano viaggiano spediti verso l’ennesimo record. Lo scorso anno gli iPhone 6 e 6 Plus, furono i primi dispositivi targati Apple ad offrire agli utenti la possibilità di scegliere tra due display, più grandi dei precedenti, mossa assolutamente vincente, considerato che si registrarono vendite inaudite, circa 10 milioni di smartphone nel primo week end, risultato ancora mai battuto. Da cupertino fanno sapere  che con gli iPhone 6S e iPhone 6S Plus , il superamento del record è sulla buona strada, una risposta dei consumatori estremamente positiva con preordini molto forti in tutto il mondo nel primo week end. Un performance che sarebbe superiore alle aspettative. Apple ha iniziato ad accettare i preordini sabato e le spedizioni inizieranno il prossimo venerdì 25 settembre.

Quest’anno però Apple non ha dato numeri. I preordini dei primi 2 giorni l’anno scorso furono di 4 milioni di unità. Inoltre i nuovi iPhone sono in vendita in 12 Paesi (ancora non c’è l’Italia), mentre un anno fa il primo giro di Paesi si fermava a 10. Tra i nuovi arrivi c’è la Cina – dove starebbero andando molto bene le prevendite dell’iPhone 6S Plus – e questo potrebbe spiegare almeno in parte la performance migliore.

Il risultato consente al titolo Apple di essere tra i pochi in positivo a Wall Street. Gli investitori aspettano di sapere se i nuovi prodotti lanciati qualche giorno fa a San Francisco saranno capaci di fare meglio dei precedenti, proseguendo un trend di crescita record su record che va avanti da trimestri e che viene messo ogni volta sotto osservazione. Si tratta di Phone 6S e 6S Plus, iPad Pro, la nuova Apple Tv e i nuovi Apple Watch.

Ma è l’iPhone, che vale il 63% dei ricavi, quello con gli occhi addosso. Per tre trimestri consecutivi il giro d’affari della divisione smartphone è cresciuto di oltre il 30%, mentre questa volta la maggior parte degli analisti di Wall Street prevede una crescita di circa il 5%

 

 – Iphone 6S e Iphone 6S Plus con 3D Touch e video 4k
– Non solo iphone, ecco l’iPad da 12,9 pollici