Home Cronaca Parma ritrovati in un casolare due cadaveri

Parma ritrovati in un casolare due cadaveri

PARMA – I cadaveri di due persone – una donna e un transessuale – sono stati rinvenuti nella notte in un casolare di San Prospero, nel Parmense. La polizia sarebbe stata allertata da una segnalazione. Si tratterebbe di duplice omicidio. Sui corpi ferite da arma da taglio. Tutto è nato dalla denuncia di scomparsa di una delle persone poi ritrovate senza vita, per la quale era stata presentata da un paio di giorni denuncia di scomparsa. Sono in corso accertamenti nel mondo della prostituzione. Difatti il mercato della prostituzione oggi genera un giro d’affari stimato in 3,6 miliardi di euro annui, coinvolgendo in modo attivo circa 90.000 operatori del sesso per un numero di clienti che raggiunge i 3 milioni di cittadini. Nel periodo 2007-2014 il fatturato della prostituzione è cresciuto del 25,8% (+740 milioni di euro); il numero di soggetti dediti alla prostituzione è aumentato del 28,5% (+20.000); i clienti sono cresciuti del 20% (+500.000 cittadini). Negli ultimi anni si è assistito ad una progressiva riduzione del numero di prostitute che operano in strada, la cui percentuale rappresenta tuttavia ancora la fetta più consistente, pari al 60% del totale. Da contraltare si registra una forte crescita nel numero di lucciole che decidono di lavorare in casa o altre strutture non all’aperto (40%). Della totalità delle prostitute operanti nel nostro paese, il 10% è minorenne, mentre il 55% è costituito da ragazze straniere, provenienti principalmente dai paesi dell’Europa dell’Est (Romania, Bulgaria, Ucraina) e dall’Africa (Nigeria in testa). Si registra inoltre una fortissima crescita di prostitute cinesi, che svolgono prevalentemente la propria attività al chiuso (case, centri massaggi, ecc…).

PUBBLICITÀ
Annabella cartomante