Home Sport Ufficiale, Francia: il Coronavirus chiude il campionato di calcio

    Ufficiale, Francia: il Coronavirus chiude il campionato di calcio

    Primo ministro Edouard Philippe annuncia: "Stagione 2019/20 non potrà riprendere". Probabile chiusura di tutti gli sport agonistici. Si riparte direttamente a Settembre con la nuova stagione.

    Campionato di Calcio Francese

    Il Coronavirus chiude ufficialmente la stagione sportiva 19/20 in Francia. Ad annunciarlo il primo ministro Francese Edouard Philippe. L’epidemia Covid-19 ad oggi ha contagiato 130 mila cittadini francesi, uccidendone oltre 23.000. Il paese transalpino dopo Italia e Spagna è la terza nazione più colpita dal virus in Europa ed il quarto a livello globale. La decisione, sofferta, ha spiegato il primo ministro è stata necessaria per limitare al minimo una nuova diffusione del coronavirus. La Francia infatti, così come Italia e Spagna, ha una struttura di terapie intensive molto limitata, ed il rischio di un nuovo collasso del sistema sanitario sarebbe molto pericoloso.

    Le avvisaglie di una chiusura anticipata soprattutto del calcio Francese erano state anticipate già lo scorso 22 aprile, quando la Ministra dello sport Roxana Maracineanu, aveva fatto arrabbiare non poche persone, annunciando che in un periodo cosi duro per la Francia, “non era una priorità la ripresa dello sport professionistico”. Nella serata di martedì 28 aprile, il primo ministro Edouard Philippe ha posto fine ad ogni speranza degli appassionati di calcio Francese: “La stagione 2019-2020 di sport professionistici, in particolare il calcio, non potrà riprendere. Abbiamo escluso anche una ripartenza da giugno a porte chiuse.”

    adv

    Le parole del Primo ministro francese, Edouard Philippe:  “Tutte le manifestazioni sportive e culturali, inclusi eventi con più di 5mila persone e che devono essere organizzati in anticipo non potranno avere luogo fino a settembre. La stagione 2019-20  di calcio e Basket, non potrà riprendere”. Cosa accadrà adesso ancora non è chiaro, saranno le singole federazioni sportive a prendere le decisioni difficili. Per quanto riguarda il calcio, potrebbe esserci la non assegnazione del titolo (anche se il PSG è nettamente in testa), il blocco delle retrocessioni e delle promozioni dalla Ligue 2 e l’accesso alla Champions League e l’Europa League, seguendo la classifica attuale.

    Il primo Ministro Francese ha parlato anche della parziale riapertura del paese, si parte dall’11 maggio 2020: “Avremo una parziale e graduale riapertura delle scuole materne ed elementari, ma la scelta sarà facoltativa. Successivamente – ha proseguito – dal 18 maggio, nelle città dove il covid-19 è più debole, potremo pensare di aprire anche le scuole medie”.

    adv