Home Sport Ceferin: “C’è la possibilità di non giocare più in questa stagione. Champions...

    Ceferin: “C’è la possibilità di non giocare più in questa stagione. Champions da concludere entro il 3 agosto

    Il presidente UEFA afferma che la Champions League e l'Europa League devono terminare prima del 3 agosto e apre la possibilità di non giocare più: "Dipendiamo dai governi".

    Aleksander Čeferin vicepresidente della FIFA

    Con tutto il calcio europeo paralizzato dalla terribile pandemia da Coronavirus, la UEFA continua a studiare possibili date per riprendere le competizioni e possibili modelli per rendere possibile la fine della stagione sia per quanto riguarda i singoli campionati che per la Champions League e l’Europa League.

    Il presidente della UEFA Aleksander Ceferin, ha affermato oggi che, come scadenza, sia l’Europa League che la Champions League devono riprendere entro luglio e terminare prima del 3 agosto: “Il 3 agosto, sia la Champions League che l’Europa League devono necessariamente essere completate. Siamo in una situazione straordinaria e dobbiamo essere flessibili e ragionare fuori dagli schemi. Dare priorità al bene comune, piuttosto che pensare ai singoli”

    adv

    Champions League ed Europa League da concludere entro il 3 agosto o saranno annullate? 

    “Possiamo e dobbiamo fare uno sforzo maggiore e provare a giocare nelle stesse date dei campionati europei, accordandoci con le Leghe per incastrare al meglio tutte le competizioni. Abbiamo diversi piani per tornare a giocare la Champions League e l’Europa League. Al momento le date più plausibili potrebbero essere maggio, giugno, o magari luglio,  tuttavia c’è anche la possibilità, non tanto remota, che le coppe europee non possano essere più disputate. Se la situazione non migliora in maniera decisiva e se soprattutto le autorità non ci consentono di giocare, non saremo più in grado di concludere la stagione europea. Dipendiamo dai governi di ciascun paese. Chiaramente l’obbiettivo resta quello di terminare le coppe entro il 3 di agosto 2020, non ci sono altre alternative. Andare oltre quella data, magari settembre o ottobre è fuori discussione, non ci sarebbero più i tempi tecnici per iniziare la nuova stagione di coppe (2020-2021).”

    Champions League, ipotesi Final Eight o Final Four molto concrete.

    Diversi formati sono stati presi in considerazione per abbreviare le due competizioni più importanti del mondo ha dichiarato Ceferin, intervistato da ZDF: “Possiamo giocare con il sistema attuale o giocare una singola partita da disputare su campo neutro in stile Mondiale.”

    “Sarebbe possibile anche disputare una “finale a otto” o una “finale a quattro”. Sicuramente qualsiasi opzione valuteremo e nell’eventualità di poter giocare, sarà fatto ovviamente a porte chiuse. Perderemo tutto il fascino trasmesso da migliaia di tifosi, ma per la sicurezza di tutti bisogna fare questo grande sacrificio. Fortunatamente avremo una grande copertura televisiva per accontentare tutti gli appassionati”

    adv

    Il presidente UEFA ha concluso, sottolineando come la salute dei calciatori, degli staff e di tutte le persone che orbitano attorno al calcio sia la cosa più importante al momento: “Sarebbe sbagliato giocare in una condizione che metta in pericolo la salute di giocatori, tifosi, arbitri, questo è fuori discussione. Lo sport porta energia e ora le persone sono nervose e ansiose. Il calcio è un settore serio, anche se le superstar e gli eroi veri del momento sono tutti i medici e gli infermieri che stanno combattendo contro questo immenso mostro chiamato coronavirus”