Home Scienza e Tech Samsung Gear S2 lo smartwatch che sfida Apple Watch

Samsung Gear S2 lo smartwatch che sfida Apple Watch

Gear S2 – Mancano pochi giorni all’IFA di Berlino, l’imponente fiera dedicata alla tecnologia, ma Samsung a sorpresa ha deciso di rivelare al mondo il suo nuovo smartwatch, il Gear S2, una piccola grande rivoluzione sia nell’estetica ma soprattutto nel sistema operativo, infatti sotto la scossa non sarà presente il classico quanto deludente Android Wear, ma il sistema operativo sviluppato dalla stessa Samsung, Tizen.
La sfida allApple watch di cupertino è lanciata, proprio dal concorrente principale il Gear S2 ne ha tratto alcuni spunti di design, rotondo, con la corona girevole che consente diverse operazioni, esattamente come avviene con il dispositivo della Apple. Il nuovo modello dunque ha un aspetto decisamente più moderno ed accattivante, Samsung ha annunciato che ci saranno tre versioni,Standard con cassa grigia o bianca e cinturino bianco, molto elegante ma allo stesso tempo moderno e adatto anche agli sportivi, la versione Classic ha il tipico aspetto di orologio con cassa e cinturini color nero,e un’altra ancora con modulo 3G dotata di una Sim che consente la connessione a Internet e la possibilità di telefonare in autonomia, senza dipendere da uno smartphone. Tutti i modelli hanno uno schermo amoled circolare con diametro di 1,2 pollici e risoluzione da 360×360 pixel.
Samsung Gear S2 dispone di tecnologia NFC per effettuare pagamenti mobile. La batteria di lunga durata – spiega samsung – permette di utilizzare Gear S2 per 2-3 giorni senza la necessità di ricarica. All’interno troviamo un processore da 1,2 GHz, 512 MB di RAM, 4 GB. Non mancano connettività Wi-Fi e ricarica wireless, in uno spessore di solo 11,4 mm.

Inoltre tutte e tre le versioni del Samsung Gear S2  dispongono di certificazione IP68 , ovvero il dispositivo risulta impermeabile a schizzi ed immersioni in acqua o sabbia, presente il sensore per il controllo del battito cardiaco, il giroscopio ed il barometro. I prezzi non sono stati ancora comunicati, molto probabilmente saranno rivelati durante la fiera.

Il settore degli smartwatch, partito in sordina, è in crescita. Secondo dati Idc, le consegne totali tra aprile e giugno di quest’anno hanno superato 18 milioni di unità, +223% rispetto al 2014. Nel secondo trimestre 2015 Apple Watch è andato oltre le attese: le consegne hanno totalizzato 3,6 milioni di unità.

ACQUISTA SU EBAY
Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva