Raoul Bova protagonista della fiction Mediaset “Buongiorno, mamma!”

Il celebre attore al centro di una serie, in onda per sei serate su Canale 5

Raoul Bova protagonista della fiction Mediaset “Buongiorno, mamma!”

Da mercoledì sera su Canale 5 parte la nuova fiction, in sei puntate, “Buongiorno, mamma!”, che vede come protagonisti Raoul Bova e Maria Chiara Giannetta (l’attuale capitano in Don Matteo Anna Olivieri), in una produzione targata Lux Vide (nota per Don Matteo), con la regia di Giulio Manfredonia.

La serie avrà toni leggeri, alternati a momenti di puro giallo. Al centro della storia è la famiglia Borghi, formata da Guido (Raoul Nova) e Anna (Maria Chiara Giannetta). Il racconto si dipana in circa trent’anni, dal 1995 al 2013. Guido e Anna si innamorano sin da giovanissimi e bruciano sin da subito le tappe, decidendo di metter su famiglia, che arriva a contare quattro figli: Francesca (Elena Funari); Jacopo (Matteo Oscar Giuggoli); Sole (Ginevra Francesconi); Michele (Valerio Bertocci), soprannominato Michielino.

«Il sogno di Guido era fare il professore universitario ma diventa preside di una scuola. I soldi sono contati, ma la loro unione è solida e Guido è un padre amorevole, affettuoso e sa come prendere i figli.». così Bova delinea il suo ruolo. «Anna voleva fare la fotografa, ma con l’arrivo dei figli mette da parte il lavoro e si dedica alla famiglia. Lo fa con piacere, è una giocosa e giovane mamma-amica». racconta Maria Chiara Giannetta che la interpreta.

Le vite di tutti vengono sconvolte nel 2013, quando Anna entra in coma dopo un incidente. Il filo della storia parte da quel momento, cosicché la protagonista diventa la voce narrante delle vicende. Di lì in poi, Guido si prende cura dell’intera famiglia, nella speranza che la donna si risvegli. Nel frattempo, i figli crescono: mentre Francesca, la più grande, inizia a studiare Medicina, a creare maggiori problemi è Sole. Il problema della giovane è la gravidanza, dopo una notte di passione con il bullo Federico, cosicché i due debbano assumersi le proprie responsabilità, mentre il suo amico Greg è invece infatuato di lei.

A turbare la quieta familiare sopraggiunge l’infermiera Agata (Beatrice Arnera), una giovane donna in cerca della verità sulla morte di mamma Maurizia (Stella Egitto), cagionata da Guido Borghi secondo la sanitaria, come arriverà poi a credere anche il vicecommissario Colapica (Domenico Daniele), che si attiverà con forza per dimostrare questa ipotesi. Mentre tutto appare poco chiaro, gradualmente si giungerà alla verità, attraverso continui flashback, soprattutto sui primi anni della relazione tra Guido e Anna.