Home Calcio Paletta ufficiale al Milan, Donadoni: “E’ stato ceduto”

Paletta ufficiale al Milan, Donadoni: “E’ stato ceduto”

gabriel paletta

Il Milan vuole alzare la china e tentare l’ultimo assalto al terzo posto, tuttavia difficile. In ogni caso l’obbiettivo principale rimane risanare lo strappo con i tifosi concludendo dignitosamente la seconda parte del campionato. In queste due ottiche Adriano Galliani si sta muovendo in modo intenso sul mercato nell’ultima settimana. Praticamente un acquisto al giorno per cercare di migliorare ogni singolo reparto della squadra. Il colpo principale è stato Mattia Destro seguito da Alessio Cercifinalmente protagonista contro il Parma, Suso, Bocchetti e Antonelli. In serata l’Ad ha piazzato l’ennesimo colpo del mercato invernale, portando alla corte di Pippo Inzaghi il difensore del Parma e della Nazionale italiana. Gabriel Paletta. Ottimo calciatore dalle caratteristiche bilanciate, capace di posizionarsi senza sfigurare in qualsiasi parte della retroguardia. Galliani cercava un difensore, l’obbiettivo era il Palermitano Munoz, ma Zamparini, focoso presidente Siciliano, ha impuntato i piedi e negato il trasferimento. Dunque l’esperto dirigente milanista si è lanciato immediatamente sulla pista Paletta che da tempo aveva espresso malumori nei confronti dell’ambiente emiliano. Il definitivo via libera è arrivato in serata, e di fatto ufficializzato poi dal tecnico emiliano Roberto Donadoni nel dopo partita di Milan-Parma. “Paletta non ha giocato perché è stato ceduto, altrimenti sarebbe stato in campo”, così l’ex c.t della Nazionale ha spiegato la scelta di lasciarlo in panchina per tutto il match. Anche la Sampdoria dell’eccentrico presidente Ferrero, padrone del Mercato invernale era sul calciatore, ma alla fine a spuntarla sono stati i rossoneri.Nel pomeriggio di domani Paletta svolgerà le visite mediche prima di essere presentato alla stampa ufficialmente.