Rio 2016, la magia delle Olimpiadi: curiosità, atleti e mascotte dei Giochi Olimpici

Ci siamo, le Olimpiadi sono arrivate, mancano davvero pochi giorni prima dell’attesissima accensione della Torcia Olimpica. I Giochi della XXXI Olimpiade si terranno a Rio de Janeiro, in Brasile, dal 5 al 21 agosto 2016. La città brasiliana diventa la prima sudamericana (e la seconda latinoamericana) ad ospitare un’edizione dei Giochi olimpici estivi. La 31ª edizione della più imponente rassegna sportiva si svolgerà nella metropoli brasiliana fino a domenica 21 agosto. Seguita successivamente dalle Paralimpiadi, evento altrettanto importante che vede in gara migliaia di super atleti disabili.

Tante sono state le difficoltà organizzative e strutturali. Non sono mancati gli allarmi per il recente virus Zika, alcune atlete avrebbero rinunciato proprio impaurite da un possibile contagio. Mentre per quanto possa sembrare paradossale, è ancora incerta la presenza della Russia, per le vicende legate al Doping di stato.Tuttavia per l’inizio ogni tassello dovrebbe essere al proprio posto.

Cerimonia inaugurazione Rio 2016, chi sarà l’ultimo tedoforo?

Le Olimpiadi hanno la magia di rendere il mondo un posto migliore per 3 settimane, si respirano sensazioni diverse, tante nazioni, spesso anche in guerra tra loro, riunite sotto la stessa fiaccola della pace. Religioni, tradizioni, culture, si stringono l’una all’altra eliminando ogni forma di barriera etico e morale.
La cerimonia d’apertura, prevista per le 20 locali, (1.00 di notte in Italia), è stata affidata a Marco Balich, veneziano, già protagonista nello splendido spettacolo inaugurale delle Olimpiadi di Torino 2006.

La visione dell’evento sarà in chiaro, con diretta tv sulla Rai. Ci sarà la consueta e tradizionale sfilata di tutte le nazioni partecipanti. In un mondo ormai tech, non mancheranno riprese live, foto, video e streaming degli atleti durante la passeggiata iniziale. La portabandiera Italiana sarà la campionessa di nuoto Federica Pellegrini. Come accade nelle ultime edizioni, la curiosità ricade sull’ultimo tedoforo, ovvero colui che trasporterà la torcia olimpica nello stadio fino ad accendere il braciere, che ricordiamo deve rimanere acceso per l’intero evento. Al momento non si hanno certezze su chi possa percorrere i 300 metri “gloriosi”, l’ipotesi che sta prendendo piede nelle ultime ore ricade sul campionissimo di calcio Pelè, l’uomo che ha avuto il merito di risollevare il Brasile in un periodo di estrema crisi. Tuttavia, il nome rimane ancora segreto.


La cerimonia di apertura di Rio 2016
 si svolgerà il 5 agosto 2016 presso l’Estádio Jornalista Mário Filho, meglio noto come Maracanã. La direzione creativa è stata affidata a Fernando Merelles, Daniela Thomas e Andrucha Wasddington.

La cerimonia di chiusura di Rio 2016 si svolgerà il 21 agosto 2016, anch’essa presso l’Estádio Jornalista Mário Filho. Per la prima volta nella storia delle Olimpiadi estive, lo stadio sede delle cerimonie di apertura e chiusura non sarà lo stesso dove si terranno le gare di atletica.

Olimpiadi di Rio 2016: Atleti, Nazioni e Discipline

Ci saranno 306 gare, distribuite in 28 discipline. In questa edizione gli sport passano da 26 a 28 con l’arrivo di due discipline: il golf ed il rugby.Gli Atleti in gara saranno 10.500, la nazione più rappresentata saranno gli Stati Uniti D’America, con 555 atleti. Le nazioni con meno atleti saranno Afghanistan e Tuvalu, con un solo partecipante. L’Italia sarà rappresentata da 308 atleti. Ci saranno inoltre gli Atleti Olimpici Rifugiati, con 10 partecipanti e gli Atleti Olimpici Indipendenti, con un solo atleta.

Il golf torna ad essere fra le discipline riconosciute a livello olimpico dopo esservi stato escluso per oltre un secolo. Infatti le prime ed ultime edizioni olimpiche ad aver insignito la categoria risalgono a Parigi 1900 ed a Saint Louis 1904.Torna anche il rugby, presente in alcune delle prime edizioni, ma nella sua forma a 7.

Mascotte dei XXXI Giochi Olimpici, ecco Vinicius e Tom

Mascotte-Olimpiadi-Rio-2016

Saranno due le mascotte delle Olimpiadi di Rio 2016, animeranno gli spettatori in tutti gli stadi dove si svolgeranno le attività sportive. Vinicius e Tom, sono due simpatici personaggi scelti attraverso una votazione popolare. La scelta alla fine ha voluto rendere omaggio a Vinicius de Moraes e Tom Jobim, geni della musica brasiliana. Vinicius è un animale di colore in prevalenza giallo con l’agilità di un felino e la leggerezza di un uccello, in rappresentanza della fauna verde-oro. Mentre Tom è una pianta simbolo dell’incredibile varietà della flora locale.