Euro 2021, Italia pronta a ospitare pubblico negli stadi

Speranza ha espresso la disponibilità al capo della Figc Gravina

Europei 2021, Italia pronta a ospitare pubblico negli stadi

L’esecutivo ha ufficialmente espresso la propria disponibilità alla presenza di pubblico negli stadi durante le 4 partite dei prossimi Europei, tra cui il match inaugurale, presso lo Stadio Olimpico di Roma. Tale comunicazione è stata effettuata con una e-mail, firmata dal Ministro della Salute Speranza e inviata al capo della Figc Gravina. Tuttavia, a chiarire le modalità della presenza sarà un apposito parere del Comitato tecnico-scientifico, secondo fonti vicine all’esecutivo, chiesto “per valutare, sulla base del quadro epidemiologico e dell’andamento delle vaccinazioni, la possibilità di prevedere una presenza limitata di pubblico”.

Il presidente della FIGC Gravina ha commentato: “La disponibilità acquisita dal Governo italiano è un ottimo risultato che fa bene al Paese, non solo al calcio. Ringrazio in particolare il Ministro della Salute Roberto Speranza perché ci ha comunicato di aver dato incarico al CTS di individuare le migliori soluzioni che consentiranno la presenza di pubblico allo stadio Olimpico di Roma in occasione del prossimo campionato Europeo. In un momento tanto complesso, è stata comunque manifestata chiaramente la volontà di veder confermata la presenza italiana a questo grande evento, dando fiducia alla Figc. Collaboreremo in maniera sinergica con la Sottosegretaria Valentina Vezzali che ci sta accompagnando in questo percorso. Ci è stato inviato un segnale in forte prospettiva sulla ripresa che noi trasferiremo prontamente alla Uefa”.

Euro 2021, tensione tra Uefa e Lega Calcio

Quest’edizione degli Europei è organizzata con uno svolgimento su 12 diverse città europee, una per Stato, ma la decisione definitiva sule sedi verrà adottata il 19 aprile, durante il congresso dell’organo calcistico europeo. Al momento, fronte di tensione tra Italia e Uefa è su quanto pubblico ammettere agli impianti. La Uefa esclude l’ipotesi delle porte chiuse ma chiede una capienza pari al 25% di quella massima, circa 80.000 per lo Stadio Olimpico, dunque 20.000 persone circa; il Cts, invece, non pare mostrare aperture significative in tal senso.

Quali sono le partite da disputare in Italia

Le partite della competizione calcistica da giocare in Italia sono le tre previste per l’Italia durante la fase a gironi più un quarto di finale:

  1. Turchia – Italia – venerdì 11 giugno ore 21 – partita inaugurale degli Europei
  2. Italia – Svizzera – martedì 16 giugno ore 21
  3. Italia – Galles – domenica 20 giugno ore 18
  4. Quarto di finale 4 – sabato 3 luglio ore 21