Home Altri Sport Boxe: Carmine Tommasone, campione intercontinentale WBA Pesi Piuma

Boxe: Carmine Tommasone, campione intercontinentale WBA Pesi Piuma

Attorno alle 22 circa, dopo aver assistito a tre avvincenti match di apertura il PaladelMauro pur non pienissimo esplode in un urlo di gioia quando sul ring viene chiamato l’atleta Irpino Carmine Tommasone pronto ad affrontare in una avvincente sfida il temibile Cristian Palma, pugile Cileno, il titolo in palio è di caratura internazionale, si combatte per diventare Campione intercontinentale WBA dei Pesi Piuma. Decine di tifosi giunti da Contrada per assistere il beniamino locale e trascinarlo alla vittoria. Il match parte subito forte, i due pugili entrambi molto agili e veloci si scambiano colpi intensi e piuttosto frequenti, maggiormente incisivi però risultano essere i montanti di Tommasone che in più di un occasione lasciano senza fiato l’avversario, costretto al classico abbraccio di riposo. Le riprese scorrono veloci senza colpi decisivi, anche se la mobilità di Tommasone disorientano più di una volta il pugile Cileno, visibilmente più affaticato dell’irpino. Le prime 4 riprese vedono avanti Tommasone. Nella quinta, incoraggiato dal proprio angolo il pugile Cileno cambia completamente marcia, sul ring sembra una gazzella, schiva i colpi di Tommasone ed inizia un controattacco profondo e violento che dura alcune riprese, il pugile irpino sembra accusare il colpo, è in difficoltà, il pubblico è un continuo incitare, il nome di Carmine viene gridato a gran voce. Le ultime riprese sono un culmine di emozioni, Tommasone scivola, Palma vorrebbe il kO, ma non trova l’arbitro daccordo, il match cambia nuovamente, ancora Tommasone a riprendere il pallino affondando con perizia i propri colpi, riuscendo a contenere abilmente in difesa i tentativi dell’avversario, la gestione del match da parte di Carmine e del suo Angolo è perfetta. Dopo circa un ora il match si conclude, i due pugili visibilmente affaticati sono consapevoli di aver disputato un grande incontro, il pubblico è entusiasta, lo diventa ancora di più quando i tre giudici sanciscono la vittoria finale ai punti per Carmine Tommasone,(118-110, 119-108, 119-109) un boato da stadio fa tremare il palazzetto. Una vittoria meritata per un giovane che con tanti sacrifici sta crescendo incontro dopo incontro, un ragazzo umile esempio per l’intera provincia Irpina. Tappa successiva la scalata al titolo europeo.