Home Calcio Balotelli vicino al Napoli | Raiola prepara il colpo di Capodanno.

Balotelli vicino al Napoli | Raiola prepara il colpo di Capodanno.

Balotelli a Napoli…non è fantamercato! Il suo procuratore, Mino Raiola, prova a far arrivare “Super Mario Balotelli” a Napoli nella prossima sessione di mercato. Il calciatore, autore di una prima parte di stagione decisamente sottotono, e finito indietro nelle gerarchie del manager dei Reds, Brendan Rodgers, potrebbe tornare in Italia all’ombra del Vesuvio. Un modo per poter stare vicino a sua figlia, per provare a tornare ad essere il calciatore ammirato (tra alti e bassi) nel nostro campionato, ed un modo per riconquistare la maglia azzurra alla quale è molto legato.

Il calciatore ha una voglia matta di lasciare il campionato inglese e tornare a casa, come testimoniato dalle numerose foto che ritraggono il calciatore bresciano in compagnia della figlia e le numerose telefonate arrivate a Roberto Mancini per riportarlo all’Inter, anche se questa ipotesi è da escludere visto il secco no arrivato dalla Curva Nord dei nerazzurri, che non vorrebbero per nessun motivo riavere il calciatore nella loro squadra. E’ qui che entra in gioco Mino Raiola, l’ex pizzaiolo di Nocera Inferiore trapiantato in Olanda, e divenuto uno dei più potenti procuratori, sta trattando con la dirigenza del Liverpool per far tornare, quantomeno in prestito, il calciatore nel nostro massimo campionato. Si registra un interessamento del Liverpool per Ezequiel Lavezzi (il calciatore interessa tanto anche all’Inter ed allo stesso Napoli), e questa notizia da forza alla possibilità di un ritorno del centravanti nel nostro Paese.

PUBBLICITÀ

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, fiuta l’affare e sarebbe disposto ad intavolare una trattativa con la dirigenza del Liverpool, per far arrivare un suo pupillo (come dichiarato in più circostanze) alle dipendenze di Benitez.

I tifosi partenopei gongolano al pensiero di vedere Balotelli indossare la maglia azzurra ed il presidente è pronto a regalare “in chiave cinematografica” un “Botto di Capodanno” a tutti gli amanti del ciuccio.