Home Avellino Calcio Viscido a Contattolab – “Salernitana – Avellino: 2 fisso”

Viscido a Contattolab – “Salernitana – Avellino: 2 fisso”

Un passato in biancoverde. 40 presenze e 2 gol negli anni dell’inferno della D. Filippo Viscido, ex centrocampista biancoverde classe ’89, nativo di Battipaglia, è rimasto nel cuore di molti tifosi irpini. In tanti vorrebbero un ritorno al Partenio, dove si è distinto, nonostante la giovane età, per carisma, grinta e attaccamento ai colori.
“Avellino è una piazza che ti colpisce dentro, a tal punto che quando vai via vorresti sempre ritornarci. Mi manca tantissimo, molte volte il solo pensarci mi star male e questa sensazione la uso anche come stimolo per continuare a “combattere” nel mondo del calcio, utilizzando tutti i momenti belli che ho passato con i lupi. Sicuramente nel mio cuore di quel periodo ho tantissimi ricordi, ho nel cuore i tifosi, persone che vivono per l’Avellino, fanno sacrifici per quella casacca e la amano più di ogni altra cosa. Questa è la differenza sostanziale che li distingue da altri tifosi. Ogni domenica il mio cuore si riempiva di gioia al solo pensiero di indossare quella gloriosa maglia, perchè avevo la grande opportunità di rappresentare quelle persone straordinarie che sono i tifosi dell’Avellino. Viscido poi si sofferma sul nuovo mister biancoverde e sulla rosa a sua disposizione: “Credo che il mister Tesser abbia moltissime motivazioni per fare meglio del suo predecessore. Rastelli ha fatto tanto bene nelle passate stagioni, ma lui ha già dato la sua impronta alla squadra. E’ un allenatore che cura molto i particolari e questo fa ben capire di che pasta sia fatto. Però non bisogna fare subito progetti importanti e bisogna giocare partita dopo partita come si è sempre fatto, l’Avellino è una squadra che ha giocatori per rientrare tranquillamente alle prime 5 posizioni, ma è sempre il campo e le sue dinamiche a “decidere”. Sono convito che con questa squadra il divertimento è assicurato, la società ha anche regalato un “pezzo da 90” come Tavano, che fin dal primo momento ha fatto vedere di aver fame e voglia di Avellino, aspetto questo che alla piazza piace tantissimo. I lupi hanno un organico importante, con professionisti che hanno voglia di fare bene e conquistare traguardi ambiziosi. Ci sono giovani interessanti come D’Attilio, che viene dalla gavetta e con merito ha conquistato la categoria credo che possa fare tanto bene durante il campionato. Un pronostico per il derby alla Prima giornata? Vince l’Avellino, Forza Lupi.

Grazie a Filippo Viscido da Contattolab.