Home Calcio Tesser: la squadra risponde bene, il 9 agosto prima stagionale contro la...

Tesser: la squadra risponde bene, il 9 agosto prima stagionale contro la Casertana

Jonathan Moscrop / LaPresse22 01 2012 NovaraSport CalcioNovara Calcio vs. AC Milan - Serie A Tim 2011/2012 Stadio Silvio PiolaNella foto: L'allenatore del Novara Attilio TesserJonathan Moscrop / LaPresse22 01 2012 Novara ( Italy )Sport SoccerNovara Calcio versus AC Milan - Italian Serie A Soccer League 2011/2012 - Silvio Piola StadiumIn the Photo: Novara calcio coach Attilio Tesser

Avellino Calcio, entusiasmo in allenamento, la squadra risponde bene ai ritmi imposti da mister Tesser, l’ambiente e sereno nonostante alcune insistenti voci di mercato in uscita. Il 9 agosto la prima uscita stagionale nel derby Campano di Coppa Italia contro la Casertana.

“Un buon allenamento per tutte e due le squadre, ormai in prossimità delle partite ufficiali. Gare così servono a mettere nelle gambe benzina fondamentale per il prosieguo della stagione. Mercoledì scorso, contro l’Espanyol, ho mandato in campo una squadra che oggi ho variato in sei unità anche per consentire a tutti di assimilare i meccanismi di gioco. Stiamo crescendo, ma c’è ancora tanto da lavorare”. Queste le parole di Attilio Tesser, nel post gara di ieri a Lanciano, dove l’Avellino si è imposto 2-1 sui padroni di casa, conquistando così la quarta edizione del trofeo “Guglielmo Maio”. I gol di Castaldo e Trotta. Il primo dovrà fermarsi per quattro mesi a causa della squalifica inferta per lo scandalo Nocerina, relativo ai pagamenti in nero percepiti dal bomber dal 2010 al 2012. Il secondo, invece, è al centro di continue voci di mercato prontamente smentite dal Presidente dei Lupi, Walter Taccone, che lo vorrebbero in procinto di trasferirsi altrove, con Frosinone, Napoli e Atalanta dirette interessate.

Tesser, però, può sorridere. Il suo Avellino è grintoso, gioca bene e con il mercato ancora nel vivo può esserci l’opportunità di puntellare qualitativamente una rosa che, con l’ultimo arrivato Jidayi, conta ben 14 nuovi giocatori. Un Avellino stravolto, quindi, che però non perderà mai l’impronta delle squadre del neo trainer biancoverde: ” Costruire gioco è e deve essere una nostra prerogativa. Ai tifosi farà piacere se il nostro modo di giocare porterà dei risultati.”

Intanto ieri è emerso il nome della sfidante dei lupi nella prima partita ufficiale della stagione, quella della Coppa Italia. Grazie ad una rete di Diakité, nel secondo tempo supplementare, la Casertana ha battuto per 1-0 il Lecco e affronterà Domenica 9 agosto, al “Partenio-Lombardi”, l’Avellino. Un derby tra cugini “alleati”, visto il gemellaggio che da anni lega le due tifoserie.

Domani inizierà la prevendita per la gara e il ritiro degli abbonamenti sottoscritti finora dai tifosi biancoverdi.

 

Questi i prezzi dei biglietti fino alle ore 13:30 di domenica 9 agosto:

Tribuna Montevergine Centrale: 25 euro, ridotto 18 euro
Tribuna Montevergine Laterale: 20 euro, ridotto 15 euro
Tribuna Terminio: 15 euro, ridotto 12 euro
Curva Sud: 10 euro, ridotto 8 euro

Settore ospiti: 10 euro

 

I tagliandi subiranno una maggiorazione di 2 euro dalle 13:30 di domenica 9 agosto.

 

Si ricorda che quanti hanno sottoscritto l’abbonamento per la stagione 2015-2016 per assistere alle gare casalinghe dell’U.S. Avellino, avranno accesso gratuito in occasione della gara Avellino-Casertana.

 

E’ possibile acquistare i tagliandi presso la biglietteria nei seguenti giorni e orari:

 

Martedì 4 agosto dalle 15 alle 19

Mercoledì 5 agosto dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 15 alle 19

Giovedì 6 agosto dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 15 alle 19

Venerdì 7 agosto dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 15 alle 19

Sabato 8 agosto dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 15 alle 19

Domenica 9 agosto dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 15 a inizio gara

 

I biglietti ridotti sono riservati:

  • alle donne;
  • ai nati prima del 31/12/1950;
  • ai ragazzi nati dal 01/01/2000 al 31/12/2004 (per il settore di Tribuna Montevergine per i nati fino al 31/12/2010);
  • militari e forze dell’ordine in servizio (non in congedo);

 

 

a cura di Giovanni Ragosa