Home Italia & Esteri Targhe alterne: Codacons pronto a denunce se non si abbassa il livello...

Targhe alterne: Codacons pronto a denunce se non si abbassa il livello di smog

AMMINISTRAZIONE E’ RESPONSABILE DELLA SALUTE PUBBLICA

Pronto a nuove denunce penali il Codacons se i valori di inquinamento dell’aria nella capitale non torneranno entro i valori limite.
“L’amministrazione comunale è responsabile della salute pubblica, e deve adottare tutte le misure idonee a tutelare i cittadini – spiega il presidente Carlo Rienzi – Se tale obiettivo non viene perseguito, e se i provvedimenti assunti risultano inadeguati allo scopo, possono configurarsi precise responsabilità penali in capo all’amministrazione”.
“Questo perché non basta disporre le targhe alterne per pensare di aver fatto abbastanza sul fronte della lotta allo smog – prosegue Rienzi – La salute pubblica si tutela attraverso misure strutturali che spingano i cittadini a lasciare a causa l’automobile, e anche quando vengono adottati provvedimenti che limitano la circolazione privata, l’amministrazione deve essere in grado di farli rispettare, altrimenti risultano del tutto vani”.
Per tale motivo, se nei prossimi giorni i livelli di inquinamento nella capitale non torneranno a livelli accettabili, il Codacons sarà costretto a presentare nuove denunce penali in Procura.