Spezia – Avellino (1-1) pareggio 41’pt Jidayi, 35’st Nenè, ancora sfortunati i biancoverdi

Oggi pomeriggio si è disputata alle ore 15.00 la sfida al Picco fra i padroni di casa dello Spezia e gli ospiti dell’Avellino.

Formazioni Ufficiali

SPEZIA (4-2-3-1): Chichizola; Martic, Valentini, Terzi, Milos; Brezovec, Juande; Kvrzic, Catellani, Situm; Calaiò. A disp.: Sluga; Acampora; Nenè; Piccolo; Rossi; Errasti; Misic; Canadjija; Azzi. All.: Bjelica.

AVELLINO (4-3-2-1): Frattali; Nica, Ligi, Rea, Visconti; Arini, Jidayi, Gavazzi; Insigne, Bastien; Trotta. A disp.: Offredi; Tavano; D’Angelo; Mokulu; Zito; Soumare; Nitriansky; Giron; Chiosa. All.: Tesser.

Arbitro: Pezzuto di Lecce

L’ inizio del match vede l’Avellino, ben distribuita in campo, con diversi tentativi. Al 8′ minuto di gioco, da segnalare un gol annullato ai lupi: colpo di testa di Jidayi che insacca in rete da calcio d’angolo, ma l’arbitro fischia fallo al biancoverde. Al 13′  minuto di gioco, Spezia vicinissimo al gol, con l’Avellino che si salva sulla linea grazie a Bastien: padroni di casa ad un passo dal vantaggio. Al 18′ ancora pericoloso lo Spezia con un bel tiro di Catellani dopo cross di Martic, Frattali non si fa trovare impreparato: palla deviata in corner. Non si segnalano altre azioni pericolose nei primi trenta minuti di gara. Al 32′ minuto di gioco arriva il primo cartellino giallo del match: Ligi dopo un brutto fallo ai danni dell’attaccante dello Spezia, Calaiò, viene ammonito dal direttore di gara. Al 38′ altro giallo, questa volta per Jidayi dell’Avellino. E sarà proprio quest’ultimo a portare in vantaggio dei biancoverdi pochi minuti dopo, al 40′ di gioco, con uno stacco di testa su corner, Avellino in vantaggio nel primo tempo. Per la gioia dei tifosi biancoverdi sugli spalti.

Inizio secondo tempo al “Picco” Spezia – Avellino (0-1)

L’arbitro fischia l’inizio del secondo tempo, l’Avellino in vantaggio, rinforza la difesa con l’aggiunta del quinto uomo in difesa, con Chiosa che prende il posto di Insigne e con il nuovo modulo per mister Tesser 5-3-1-1, con Bastien e Trotta nuovi terminali offensivi. Al 13′ lo Spezia cambia, in campo Nenè al posto di Kvrzic. Al 14′ minuto azione che poteva chiudere il match: cross di Visconti per Bastien, che calcia a botta sicura ma Chichizola blocca clamorosamente il pallone sulla linea. Al 21′ Ammonito Valentini dello Spezia. Calcia la punizione Visconti, ma il portiere non fa sconti e devia in angolo. Giron prende il posto di Rea, che lascia il campo per infortunio e al 35′ minuto lo Spezia pareggia. Sugli sviluppi di una palla inattiva goal di Nenè su assist di Catellani,  pareggio. Spezia – Avellino (1-1). Un minuto dopo traversa dell’Avellino: Mokulu serve Gavazzi che colpisce la palla al volo con il destro a Chichizola battuto. Nei minuti finali traversa anche per lo Spezia con Catellani a Frattali battuto. Si conclude con il pareggio Spezia – Avellino 1-1. Un risultato discreto per i biancoverdi, che potevano portare a casa la vittoria, manca ancora quel pizzico di fortuna in più e quella cattiveria tanto desiderata dai tifosi biancoverdi! Ligi e Visconti bocciati, Frattali, Jidayi come al solito leader, Bastien e Nica piacevoli scoperte.