Home Calcio Serie B – Carpi in fuga, prestazione opaca dell’Avellino.

Serie B – Carpi in fuga, prestazione opaca dell’Avellino.

Serie B – La capolista inaspettata continua a macinare risultati e si porta a +9 sulle inseguitrici .Il Carpi di Mister Fabrizio Castori continua la sua galoppata incontrastata verso la serie A. Squadra solida, giovane si impone sugli umbri 4-0 e sale a 40 punti. A quota 31 il Bologna (3-0 alla Pro Vercelli),il Frosinone (ko 2-0 a Crotone) e Livorno (0-0 a Vicenza). Il Brescia supera il Bari, L’Avellino s’illude con Castaldo ma viene travolta nel secondo tempo, vincono anche Cittadella (3-2 con quattro espulsi siciliani), Ternana e Pescara. Si dividono il punto pre Natalizio Spezia-Lanciano e Latina-Entella

Vigilia di Natale ricca di gol e bel gioco quello offerto dalle 22 squadre partecipanti,un campionato quello di serie B che si sta rivelando avvincente e sempre piu spettacolare,a guidare la classifica troviamo il Carpi di mister Fabrizio Castori capace di collezionare l’11 vittoria,con il migliore attacco e la migliore difesa del campionato,in casa poi è assolutamente perfetta con 8 vittorie e 2 pareggi,ieri a farne le spese al Sandro Cabassi di Carpi è stato il Perugia sconfitto 4-0 portando cosi i giovani calciatori di Castori a +9 sulle inseguitrici,solo il Bologna riesce a non perdere punti ed agganciare il secondo posto a 31 punti,gli emiliani nella sfida scudettata contro la Pro vercelli tornano alla vittoria,perde invece il Frosinone nell’anticipo delle 12 contro il Crotone.

CROTONE-FROSINONE 2-0 – La ricca vigilia della serie B inizia alle 12,si affrontano la seconda forza del campionato contro l’ultima,un risultato scontato sulla carta,ma il calcio riserva spesso sorprese soprattutto in una serie come la B dove i valori non sono troppo distanti,Il Frosinone viene da 3 punti in 5 partite,leggermente meglio il Crotone che di punti ne ha fatti 6,una partita equilibrata tra le due squadre che viene sbloccata al 19esimo da una bella conclusione di Maiello,nella ripresa chiude i conti Ricci,ci saranno diverse altre occasioni ma il risultato rimarrà lo stesso fino alla fine,9 ammoniti e 1 espulsione.

BRESCIA-BARI 2-1 – Sfida dal sapore importante quella di oggi al Rigamonti di Brescia,la classifica però al momento non sorride a nessuna delle due squadre partite ad inizio campionato con i favori del pronostico,la sfida vede un sostanziale dominio del BAri,a fine gara si conteranno 18 tiri contro 8 a favore dei pugliesi.cio’ nonostante la gara viene risolta dal talento Sodinhache con un mancino a giro negli ultimi minuti porta il risultato sul 2-1,prima della prodezza del brasiliano erano andati in gol prima Di cesare di testa su angolo e poi il pareggio meritato del BAri con Caputo.

BOLOGNA-PRO VERCELLI 3-0 – la sfida piu affascinante della serie B,storicamente i due clubs portavano in campo la bellezza di 14 scudetti,Partita sostanzialmente equilibrata con gli ospiti che tenevano maggiormente palla ed i padroni di casa piu incisivi.Improta sigla il vantaggio dopo due minuti,al 25esimo goffa autorete di Marconi,chiude i conti ad inizio ripresa Laribi,il Bologna si porta cosi al secondo posto con 31 punti,la Pro vercelli resta a 26 punti ad un passo dalla zona playoff.

CITTADELLA-CATANIA 3-2 -La gara piu fallosa della giornata,con ben 4 espulsi tra le fila Catanesi e ben 9 ammoniti.I padroni di casa dominano largamente la sfida salvezza,sia come gioco che come azioni da gol ma rischiano la frittata finale,il mattatore di giornata è l’esterno Sgrigna,l’ex torino si regala una tripletta Natalizia,Il Catania dopo le spiacevoli vicende settimanali si presenta in condizioni fisiche e mentali precarie e subisce tutta la freschezza atletica dei padroni di casa in cerca di punti salvezza,solo nel finale due distrazioni consentano gli ospiti con ben 3 uomini in meno di accorciare drammaticamente il risultato,grazie alla doppietta di Calaio’.finisce comunque 3-2 per i padroni di casa che possono respirare.

LATINA-ENTELLA 1-1 – Altra sfida di bassa classifica, si affrontano le squadre con piu pareggi in campionato,e ovviamente finisce in parità,tutto accade in 3 minuti,vantaggio ospite con Mazzarini al 36esimo,pareggio die padroni di casa al 39esimo con Crimi,ci saranno altre occasioni da gol ma il pareggio accontenta entrambe.

VICENZA-LIVORNO 0-0 – Occasione sprecata dagli uomini di Gautieri,dopo il passo falso del frosinone non ne approfittano ed impattano in un brutto pareggio contro un buon Vicenza,la gara è lenta e poco incisiva,sarà il pensiero all’imminente vacanza NAtalizia ma tantè che le due squadre offrono davvero poco calcio,uno zero a zero meritato per entrambe.Il Vicenza è contento cosi,meno il Livorno e le ambizioni da serie A.

SPEZIA-LANCIANO 3-3 – senza dubbio la partita piu bella della giornata,ricchissima di gol,gran bel gioco e spettacolo per oltre 90 minuti,al Picco di La Spezia va in scena una sfida d’alta classifica e le due compagini non tradiscono le aspettative,passano in vantaggio i padroni di casa al 12esimo con Giannetti,raddoppio di Catellani al 30esimo,il Lanciano continua a giocare il suo calcio e viene premiato al 32esimo con Piccolo prima per poi pareggiare al 36esimo con  Grossi,Lo spezia non ci stà a subire la doppia rimonta e grazie ad una splendida azione chiude l aprima frazione in vantaggio grazie alla doppietta di Catellani al 44esimo.La seconda frazione è meno intensa ma ricca di belle giocate,ci provano i padroni di casa a chiudere la gara,alla fine è il Lanciano a trovare il pareggio al 61esimo con una bella giocata di Monachello.

PESCARA-VARESE 2-0 – Tutto facile per il Pescara che gestisce facilmente la pratica Varese con un netto 2-0,Maniero sblocca su rigore,nella ripresa melchiorri sigla il due a zero che chiude una mediocre partita. 

TERNANA-MODENA 1-0 – La Ternana gioca,sfiora la rete in piu occasione ma riesce a portare e a casa i 3 punti solo a 7 minuti dalla fine con Felipe   nel primo tempo la rete di Bojinov su punizione dal limite

TRAPANI-AVELLINO 4-1 – Castaldo illude l’Avellino in avvio ma gli irpini durano meno di un tempo. il solito attaccante dei lupi sigla il suo 11esimo gol stagionae sui 17 totali di squadra al 6′, i lupi sfiorano il raddoppio al 30esimo prima di spegnersi,il Trapani inizia a creare gioco e aspingere sulle fasce al 43esimo rimonta con Abate. Il 2-1 arriva dopo 20 minuti della ripresa  grazie allo splendido gol di Nadarevic, Il finale è tutto di marca Trapanese che con Abate si porta sul 4-1 nel finale.

CARPI-PERUGIA 4-0 – Sotto l’albero di Fabrizio Castori c’è la vetta della classifica,i giovani emiliani volano sul +9 sul terzetto Bologna,Livorno,Frosinone,fuga solitaria di una squadra solida,veloce,con il miglior attacco e la migliore difesa del campionato.La cronaca della partita ha poco da offrire,totale dominio dei padroni di casa che gia nel primo tempo chiudono la pratica Perugia