Home Avellino Calcio Pucino, Paghera e Sbaffo: “Pronti per la nuova avventura”

Pucino, Paghera e Sbaffo: “Pronti per la nuova avventura”

SONY DSC

Giornata di presentazioni in casa Avellino. Dopo aver affrontato in amichevole la formazione Primavera del Frosinone, battuta per 4-1, grazie alla doppietta di Gavazzi e ai gol di Sbaffo e Napol, sono stati presentati ufficialmente, presso la sala stampa del Partenio Lombardi, i nuovi acquisti: il terzino Raffaele Pucino, il centrocampista Fabrizio Paghera e il trequartista Alessandro Sbaffo. Proprio lui ha aperto la conferenza stampa: “A livello personale sono contentissimo di essere tornato, è stato bello rivivere certe emozioni perchè qui ho passato mesi bellissimi e ricordo con piacere le tante vittorie ottenute lo scorso anno. Siamo arrivati tutti e tre da poco ma le motivazioni fisiche e mentali ci sono. Ho tante sensazioni positive. Non penso più al passato ma solo alla nuova avventura.” Sul trasferimento a titolo definitivo: “Fa piacere aver firmato questo contratto ed essere qui a titolo definitivo rappresenta per me un grande attestato di stima. Spero di ripagare la fiducia”. Sul ruolo: “L’anno scorso ho giocato da trequartista, l’ho fatto già, darò il mio contributo e non ci saranno problemi”.

La parola passa poi a Fabrizio Paghera: “Ho notato una grande voglia di acquistarmi. Avellino non ha bisogno di presentazioni, è una grande piazza e non ho esitato a sceglierla”. Sul passato: “Ho avuto 4 anni bellissimi, con una promozione e tre salvezze, poi però ci sono state incomprensioni nell’ultimo periodo. Non aggiungo altro perchè le mie spiegazione le ho date a chi dovevo. Ringrazio il gruppo storico di Lanciano, dai tifosi ai miei compagni. La concorrenza? “Ci deve essere per forza per ottenere ottimi risultati. Garantisco che la mia maglia sarà sempre sudata. Posso giocare anche in porta. Ma ripeto, metterò in campo le mie caratteristiche tecniche e morali”. Sulle ambizioni della squadra: “Dirà il campo dove arriveremo. Dobbiamo giocare sempre al massimo, la società è ambiziosa e vogliamo arrivare più in alto possibile”. Sul derby: “Mi aspetto una partita calda. Di Cecco e Vastola mi hanno preparato e non vedo l’ora di vivere questa partita”.

SONY DSC

A chiudere la conferenza, le parole di Raffaele Pucino. “Siamo arrivati da poco e non abbiamo tanto tempo per entrare negli schemi. Ci vuole disponibilità da entrambe le parti, sia noi ma soprattutto dal gruppo. C’è subito una gara importantissima e bisogna trovare subito il feeling con tutti. Per farlo bisogna solo lavorare duramente. Ogni volta che si scende in campo per tutti può essere una grande occasione. Personalmente sono pronto a dare una mano e ad affrontare la nuova avventura”. Acquisto inaspettato? “Ero in trattativa con l’Avellino già da tanto tempo, sono rimasto contentissimo anche se non dimentico i mesi trascorsi a Lanciano. Se sono qui è anche grazie a loro.” Sul ruolo: “L’anno scorso ho giocato anche come terzino sinistro e da difensore centrale. Sono a disposizione del mister”.

Comunicati anche i numeri di maglia: Paghera indosserà la numero 23, Pucino la numero 11 e Sbaffo la numero 21.

PUBBLICITÀ