Home Territorio Montoro, il Forum dei giovani riparte con un inno alla LIBERTÀ

Montoro, il Forum dei giovani riparte con un inno alla LIBERTÀ

Montoro – Ieri sera siamo stati al Forum, era in programma la proiezione de “I cento passi”, film diretto da Marco Tullio Giordana dedicato alla vita e all’omicidio di Peppino Impastato, impegnato nella lotta alla mafia nella sua terra, la Sicilia. Il film non ha certo bisogno di presentazioni,e se qualcuno non lo avesse ancora visto, specie tra gli pseudo giornalisti che si limitano a definirsi tali, si vergogni e ponga rimedio. Arriviamo a film iniziato, una platea di una quarantina di giovani in religioso silenzio, niente cellulari (o quasi…), alla fine qualcuno si commuove.Dopo la proiezione quasi nessuno lascia la stanza, inizia un bel dibattito sulle sensazioni e le emozioni che quei giovani hanno provato. Perno del dibattito diventa Giuseppe Fierro Ferrara, il referente per LIBERA di Mercato San Severino, che illustra e spiega le attività dell’associazione fondata nel 1995 da
Don Luigi Ciotti. Domande, risposte ed opinioni in un clima sereno e di reciproco rispetto di idee. La nostra impressione è stata ottima, il Forum dei Giovani di Montoro, dopo le vicende dei mesi scorsi e le dimissioni “politically correct” del Presidente, può riprendere il suo cammino e passare dalle chiacchiere ai fatti.I forum dei giovani sono una grande risorsa per le stesse città, dare ai giovani l’opportunità di formarsi, confrontandosi liberamente. Tra una spaghettata, una chiacchiera impegnata ed una leggera, la visione di un film, l’attenzione per l’ambiente…e sani momenti di svago.La figura di Peppino Impastato, un giovane mosso da un desiderio di ribellione e di libertà… Libertà per se’ e per la sua terra… Libertà di combattere per la verità con ogni mezzo semplicemente non accettando di restare in silenzio. La sua vita e la sua morte sono, ancora oggi, un inno alla Libertà.