Home Italia & Esteri Tragedia in Francia, scontro frontale tra Bus e Tir, il bilancio è...

Tragedia in Francia, scontro frontale tra Bus e Tir, il bilancio è di 42 morti

La più grande tragedia stradale dal 1982. In Francia 42 persone sono morte questa mattina in un incidente frontale tra un pullman turistico e un camion a Puisseguin, nel dipartimento della Gironda,  ad una cinquantina di chilometri ad est di Bordeaux. La collisione è avvenuta alle 7:30. La maggior parte delle vittime sono persone anziane che si trovavano sul pullman per una gita organizzata. Tra i morti anche gli autisti dei due veicoli. Cinque i feriti e solo 3 i passeggeri indenni. I testimoni affermano che il camion sia uscito dalla sua traiettoria in una curva e ha urtato il bus che immediatamente preso fuoco: questa la probabile dinamica dell’incidente, come ha riferito il vicesindaco di Puisseguin, Gerard Dupuy. La collisione è avvenuta intorno alle 7:30 sulla strada provinciale 123. Sono almeno 60 i vigili del fuoco ancora impegnati. Dupuy ha poi affermato che l’incidente è avvenuto “in una curva pericolosa del comune”, in un punto dove “c’erano già stati incidenti”. Al momento dello scontro il camion, che trasportava legna, era di traverso sulla strada. Non è però ancora chiaro se si sia trattato di una manovra volontaria o di una perdita di controllo del guidatore.

Il presidente francese Francois Hollande ha dichiarato che “il governo è totalmente mobilitato su questa terribile tragedia”. “Faremo piena luce sulle circostanze di questo dramma”.

PUBBLICITÀ

“Siamo in continuo aggiornamento. Il telefono non smette mai di suonare”, ha detto Francois Decauze, organizzatore della gita in pullman. “Io e mia moglie siamo sotto shock, non sappiamo che fare, si tratta di persone che conoscevamo benissimo, amici che si trovano a bordo”. L’uomo ha quindi confermato che il bus turistico era partito alle sette dal villaggio di Petit-Palais-et-Cornemps per un’escursione nel Béarn.

L’ultima grande tragedia stradale in Francia risale al 1982, quando 53 persone, di cui 44 bambini tra i 6 e i 15 anni, persero la vita nell’incidente di Beaune.

PUBBLICITÀ