Mercato Avellino, ultimo colpo: preso il terzino, è Francesco Pisano

CAGLIARI, ITALY - NOVEMBER 30: Francesco Pisano of Cagliari in action during the Serie A match between Cagliari Calcio and ACF Fiorentina at Stadio Sant'Elia on November 30, 2014 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Colpo di coda per un mercato che si chiude alla perfezione. Il duo Taccone-De Vito ha chiuso la trattativa con il Bolton per l’acquisto di Francesco Pisano. Depositato il contratto. Si attende il comunicato per capire le modalità e la durata dell’accordo.

Difensore di fascia che fa della velocità e del senso della posizione le sue caratteristiche principali. Abile nel disimpegnarsi sia a destra che a sinistra. Il soprannome bombetta, che rispecchia le sue doti fisiche e la sua esplosività muscolare, gli fu dato dall’allenatore Nedo Sonetti. Cresciuto calcisticamente nella Primavera del Cagliari, esordisce nella squadra maggiore e in Serie A il 26 settembre 2004, all’età di 18 anni, nella partita LecceCagliari finita 3-1 a favore della squadra di casa. Indb184c 4e80c0911eaf412f9a6e3d11ece5a1e5 | contattolab.it quella stessa stagione il giocatore colleziona 13 presenze. Dalla stagione successiva, 2005-2006, diventa di fatto titolare della maglia rossoblù, ed è attualmente è uno dei giocatori con più presenze in Serie A della squadra cagliaritana. Il 19 aprile 2009 ha indossato per la prima volta la fascia di capitano della squadra della sua città, a 22 anni, nella partita Cagliari-Napoli terminata 2-0 per la squadra isolana, entrando nella storia rossoblu come il più giovane giocatore ad aver vestito la fascia da capitano. Il 1º febbraio 2013 segna il suo primo goal in carriera e in Serie A nella vittoria esterna contro la Roma per 4-2 all’Olimpico, siglando la quarta rete per la squadra isolana. Il 7 aprile 2013, nel corso del primo tempo di Catania-Cagliari, subisce la frattura del perone della gamba sinistra. Il 20 agosto 2015 lascia il Cagliari, retrocesso in Serie B dopo 11 stagioni in cui ha totalizzato 243 presenze e 1 gol, e firma un contratto biennale con il Bolton, militante nella seconda divisione del campionato inglese.