Home Salute Lotta al Fumo: Ministro Lorenzin firma la circolare dei nuovi divieti: multe...

Lotta al Fumo: Ministro Lorenzin firma la circolare dei nuovi divieti: multe salate

ministro lorenzin sanità lea

Lotta al fumo – Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha firmato e dunque ufficializzato la normativa esecutiva del decreto legislativo emanato il 12 gennaio 2016 che recepisce la direttiva europea contro il consumo tabacco a tutela della salute dei minori. Il decreto è entrato in vigore in modo definitivo in Italia il 2 febbraio, di seguito i maggiori divieti.

Fumo: tutte le novità introdotte dalla nuova normativa UE

I pacchetti saranno coperti per il 65% della superficie con immagini choc, foto molto forti dei gravissimi danni che causano le bionde. Sarà vietato fumare in auto alla presenza di minori e di donne in gravidanza. Ci sara’ anche il messaggio ‘Il fumo del tabacco contiene oltre 70 sostanze cancerogene’, ma anche informazioni a sostegno di chi vuole smettere, come la scritta ‘n.verde 800.554.088 per smettere di fumare’.

PUBBLICITA‘:

Sempre per la tutela dei minori, «è vietata la pubblicità di liquidi o ricariche per sigarette elettroniche contenenti nicotina che sia trasmessa all’interno di programmi rivolti ai minori e nei quindici minuti precedenti e successivi alla trasmissione degli stessi in televisione nella fascia oraria dalle 16 alle 19; sulla stampa quotidiana e periodica destinata ai minori; nelle sale cinematografiche in occasione della proiezione di film destinati prevalentemente alla visione da parte dei minori».

VIETATO GETTARE I MOZZICONI PER TERRA  

Sempre a partire dal 2 febbraio, i fumatori dovranno prestare attenzione anche ai mozziconi: gettarli a terra non sarà più solo un gesto riprovevole, ma vietato. «Rifiuti di prodotti da fumo e rifiuti di piccolissime dimensioni» si legge inoltre che «E’ vietato l’abbandono di mozziconi dei prodotti da fumo sul suolo, nelle acque e negli scarichi».

Vietato fumare all’aperto nei pressi di scuole, ospedali, università. Vietato inoltre in macchina, sia per il conducente che per i passeggeri, se a bordo ci sono minori o donne in gravidanza

Vietato l’inserimento nel tabacco di additivi quali vitamine, caffeina o taurina, e aromi caratterizzanti.

Sigarette elettroniche: obbligatoria una notifica al ministero della Salute da parte dei produttori, che contenga l’elenco di tutti gli ingredienti contenuti nel prodotto, i dati tossicologici, la descrizione del processo di produzione, ecc. Mentre con le ricariche va allegato un “foglietto illustrativo” con istruzioni per l’uso, elenco dei componenti, avvertenze sugli effetti nocivi.

-> le foto choc sui pacchetti

Multe e danni del fumo

Le sanzioni per la vendita ai minori passano da 500 a 3mila euro, ma è prevista anche la sospensione per quindici giorni della licenza all’esercizio dell’attività, fino alla chiusura. –

Il suicidio cosapevole

Solo in Italia, il fumo provoca 83mila vittime l’anno mentre nel mondo si stima uccida 6 milioni di persone, tanto che l’Organizzazione mondiale della sanita’ ha definito il fumo come ”la piu’ grande minaccia per la salute nella regione europea”. In Italia, i fumatori sono 10 mln e ben il 23,4% degli studenti dei primi anni delle superiori afferma di fumare.