Lo spettacolo dal vivo torna in tv con “Ricomincio da Raitre”

In sostegno al mondo degli spettacoli dal vivo, arriva Ricomincio da Raitre, quattro appuntamenti in prima serata sulla terza rete – sabato 12 dicembre; sabato 19 dicembre; domenica 27 dicembre; domenica 3 gennaio – pensati per offrire una possibilità agli attori teatrali, ora “bloccati” dall’emergenza pandemica, di mettere in scena la loro arte.

A tenere le fila del racconto tra i diversi generi proposti sarà lo scrittore Stefano Massini, affiancato dalla conduttrice Andrea Delogu, con la direzione artistica di Massimo Romeo Piparo, direttore del Teatro Sistina di Roma, location della trasmissione.

Grazie alla scelta di tale luogo, sarà possibile assistere sia a spezzoni già registrati di spettacoli, così come a performance live direttamente sul proscenio romano, spaziando tra musica, prosa, danza, varietà, monologhi, musical, creando così una sorta di “grande cartellone” in versione piccolo schermo. Allo stesso tempo, verrà dedicato ampio spazio al mondo del backstage, meno noto rispetto a chi si esibisce, attraverso interviste, racconti e curiosità.

Noi di Raitre ci siamo chiesti come aiutare un reparto in ginocchio, ci siamo resi conto di avere una responsabilità. Nel naufragio collettivo di intere stagioni bloccate dal virus, abbiamo pensato di poter intervenire, come le navi Open Arms che accolgono i migranti. Il ministero della Cultura ha chiesto alla Rai di intervenire, di fare qualcosa. Abbiamo pensato di dar voce dal teatro Sistina a chi si è visto bloccare spettacoli, tour e rappresentazioni “. In questo modo il direttore di rete Franco Di Mare spiega la genesi di questa produzione, nel corso della conferenza stampa di presentazione.

Nella stessa occasione, il capo di Raitre evidenzia come gli artisti abbiano accolto l’idea in maniera molto positiva. “Abbiamo fatto fatica ad aprire le porte a tutti, perché le adesioni sono state entusiaste e numerose. Abbiamo previsto 4 puntate, può darsi che il progetto cammini ancora più avanti, ma è soltanto un desiderio per il momento. L’emergenza a volte dà buoni frutti “.

Ricomincio da Raitre: Gli ospiti delle serate

Il comunicato stampa della Rai, che presenta il programma, enuncia nel dettaglio i numeri previsti per la prima puntata, in onda domani sera su Raitre dalle 21.30.

Alessio Boni porterà un monologo dallo spettacolo Il Visitatore scritto dal grande drammaturgo francese Eric-Emmanuel Schmitt nel 1993 e diretto da Valerio Binasco. Luca & Paolo faranno un pezzo sui negazionisti per poi farci entrare in clima natalizio con un estratto da Canto di Natale di Charles Dickens. Tullio Solenghi e Massimo Lopez porteranno uno dei loro cavalli di battaglia, lo sketch dei due papi e la canzone natalizia Let it snow, con Tullio Solenghi nei panni di Dean Martin e Massimo Lopez nei panni di Frank Sinatra.

E ancora Full Monty, il musical di Terrence Mc Cally e David Yazbec dall’omonimo film del 1997, nella messa in scena di Massimo Romeo Piparo, con Luca Ward, Paolo Conticini, Nicolas Vaporidis, Gianni Fantoni e Jonis Bascir.

L’attrice Valentina Lodovini reciterà un estratto dallo spettacolo Tutta casa letto e chiesa, il primo testo che Dario Fo ha scritto a quattro mani con Franca Rame. Marco Paolini sarà in collegamento dal Teatro Villa dei Leoni di Mira in provincia di Venezia per commentare le immagini del suo ultimo spettacolo Teatro fra parentesi. Le mie storie per questo tempo, storie brevi che ci riportano ad una ipotetica antologia intima dell’autore. Paolo Jannacci canterà alcuni brani e, nel corso dello spettacolo, accompagnerà alcuni monologhi dei presentatori Stefano Massini e Andrea Delogu. Ci sarà anche la danza contemporanea con un pezzo creato per l’occasione dalla compagnia di Virgilio Sieni, un gruppo nato nel 1992 che esplora diversi ambiti artistici, dalla fiaba alla tragedia greca, intervenendo anche in luoghi non convenzionali della messa in scena, come boschi e musei.

Un inedito duo teatrale, formato da Vinicio Marchioni e Francesco Montanari, si esibirà in un brano concepito con Stefano Massini sui luoghi comuni del mondo del teatro e della cultura (e non solo) in questo periodo di lockdown. La giovane attrice e drammaturga Marta Cuscunà tornerà sul tema della discriminazione di genere con un estratto dal suo spettacolo La semplicità ingannata. Satira per attrice e pupazze sul lusso d’esser donne, mentre, in collegamento da Palermo, l’attrice e regista Emma Dante ci mostrerà le immagini del suo nuovo progetto sulle fiabe che ha sviluppato insieme a suo figlio durante quest’ultimo lockdown.

Si chiuderà con il teatro più classico di William Shakespeare, insieme a Glauco Mauri e Roberto Sturno.

Questi solo alcuni dei numerosi ospiti previsti nelle successive puntate: Luca Zingaretti, Renzo Arbore, Amanda Sandrelli, Flavio Insinna (con omaggio a Gigi Proietti), Ascanio Celestini, Arturo Brachetti, Serena Autieri, Toni Servillo, Fabrizio Gifuni, Anna Foglietta, Gabriele Lavia, Sonia Bergamasco, Elena Sofia Ricci, Lella Costa, Valerio Mastandrea.