Home Salute Dieta vegana arriva in Parlamento: Carcere per chi forza alimentazione bambini

Dieta vegana arriva in Parlamento: Carcere per chi forza alimentazione bambini

Proposta di legge Forza Italia: "Reato costrizione dieta vegana ai figli sotto i 16 anni"

bambini vegani

Esistono tante filosofie di vita legate al cibo. Alcune diete nonostante qualche mancanza riescono ad essere equilibrate e bilanciate, altre sono decisamente assurde. Le filosofie vegane e vegetariane sono le più conosciute, la loro alimentazione si basa sull’evitare qualsiasi forma di cibo derivato da natura animale. Poi ci sono quelle diete che entrano nella categoria delle anomalie: dieta dell’aria, dieta della bibbia, dieta del sonno, insomma si potrebbe continuare per ore. Tutte queste diete alimentari hanno un problema di fondo, come comportarsi con l’educazione alimentare dei propri figli?

Una questione sollevata da alcuni anni soprattutto nei confronti delle due diete alternative più conosciute: quella vegana e quella vegetariana, che nel mondo rappresentano la vera alternativa ai carnivori. I genitori vegani sono moralmente obbligati a crescere i propri figli facendo loro assumere anche proprietà nutritive di carattere animale?

Sei vegano e nutri i tuoi figli minorenni con la stessa filosofia alimentare? Male, potresti rischiare fino a 2 anni di carcere. La proposta di #legge è stata presentata dalla deputata di Forza Italia, Elvira Savino. Lo scopo è quello di perseguire penalmente chi impone tale regime alimentare a minori di 16 anni. Secondo la deputata, una dieta, soprattutto in fase di crescita, deve necessariamente contenere elementi essenziali per il corretto sviluppo del bambino. Una dieta Vegana non presenta tali proprietà.

Il veganismo è un movimento filosofico basato su uno stile di vita fondato sul rifiuto – nei limiti del possibile e praticabile – di ogni forma di sfruttamento degli animali (per alimentazione, abbigliamento, spettacolo e ogni altro scopo).Le diete vegane sono dei modelli nutrizionali vegetariani che escludono dall’alimentazione la carne di qualsiasi animale e tutti i prodotti di origine animale.

No alle diete vegane ai bambini

La legge, che ha sollevato diverse polemiche nel mondo dei vegani, ha essenzialmente l’obbiettivo di punire pesantemente tutti coloro i quali impongono un regime alimentare che potrebbe mettere a rischio la salute dei minori. In modo particolare la deputata di Forza Italia, si scaglia contro i vegetariani e i vegani, le cui diete sarebbero decisamente incaute e dannose.

dieta-mediterranea

Il perchè della proposta

Proteggere i minori, questo è l’obbiettivo fissato dalla deputata. La proposta di legge, ha spiegato la Savino, ha l’obbiettivo di proteggere i minori da un regime alimentare errato imposto dai genitori. Impedire di fatto una santificazione alimentare, imponendo ai figli il proprio stile di vita. Costringere i bambini a seguire una alimentazione restrittiva, priva di elementi nutritivi, rischia di compromettere un corretto sviluppo fisico e cognitivo. Secondo la deputata di Forza Italia, negli ultimi anni si è diffusa l’idea che le diete vegetariane o nella forma più rigida vegane, abbiano dei benefici importanti sulla salute delle persone. Tale filosofia alimentare va dunque ad escludere fondamentali proprietà nutritive di origini animale, importantissime per la crescita dei più piccoli. Conclude la Savino, l’alimentazione vegana o vegetariana “è carente di zinco, ferro tipo eme (contenuto in carne e pesce), vitamina D, vitamina B12 e omega-3″; tutte sostanze necessarie per un corretto sviluppo.

Fino a 2 anni di carcere

La proposta di legge della deputata di Forza Italia, è stata già definita la legge choc. Prevede la reclusione fino ad 1 anno per il reato base, ma se la citata dieta causa al minore una malattia o una lesione personale permanente, la pena sale dai due anni e sei mesi a quattro anni. Qualora dall’alimentazione vegana, vegetariana o simili, dovesse conseguire la morte del minore, la pena arriva fino a sei anni di carcere.