Home Salute Il sonno interrotto secondo una ricerca incide negativamente sull’umore

Il sonno interrotto secondo una ricerca incide negativamente sull’umore

Insonnia – Uno studio condotto da ricercatori della Johns Hopkins Medicine ha dimostrato come  il sonno interrotto incide sul buon umore. Secondo i ricercatori svegliarsi più volte ,durante la notte è molto più dannoso per la psiche rispetto a dormire per una quantità ridotta di tempo ma senza interruzioni. Lo studio pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Science (Pnas), l’ultimo di una lunga serie a indagare sul legame tra sonno e memoria, dimostra ancora una volta quanto un buon sonno possa giovare alla salute. In particolare, dormire male e con continue interruzioni potrebbe privarci di una buona memoria o di concentrazione, riducendo drasticamente la capacità di imparare cose nuove. E senza considerare né qualità del sonno, né tempo totale. I ricercatori hanno analizzato  62 adulti sani, uomini e donne, divisi in tre gruppi: il primo è stato sottoposto a frequenti interruzioni del sonno durante la notte, il secondo gruppo gli è stato detto di andare a dormire tardi, il terzo  gruppo invece poteva dormire fino a tardia. La qualità del sonno è stata rilevata da un esame detto polisonnografia. Dopo la prima notte, passata la quale i due gruppi di chi aveva dormito tardi e chi aveva avuto un sonno interrotto si ‘equivalevano’ dal punto di vista dell’umore, già dalla seconda notte in poi sono emerse,tramite le risposte a un questionario,delle differenze: nel gruppo dei risvegli ‘forzati’ c’è stata una riduzione del 31% nello stato d’animo positivo, mentre il gruppo che e’ andato a letto tardi ha avuto un calo ‘solo’ del 12% rispetto al primo giorno. La chiave di queste differenze starebbe tutta secondo gli esperti nel cosiddetto ‘sonno ad onde lente’, cioè più profondo, che col sonno interrotto si riesce ad avere solo per brevi periodi. La mancanza di sufficiente sonno ad onde lente, è risultata avere un’ associazione statisticamente significativa con la riduzione di uno stato d’animo positivo sostengono i ricercatori, secondo i quali il sonno interrotto incide su diversi ambiti, non riducendo solo i livelli di energia ma anche i sentimenti di simpatia e cordialità,quindi l’insonnia incide sull’umore.

Insonnia

L’insonnia è un disturbo del sonno caratterizzato dall’incapacità di prendere sonno nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. La sua polarità opposta è l’ipersonnia.

Coloro che soffrono di insonnia di solito lamentano di non essere in grado di dormire che per pochi minuti alla volta o di agitarsi nel letto durante la notte. Se l’insonnia continua per più di alcune notti di seguito può divenire “cronica” e causare undeficit nel sonno che è estremamente nocivo per la salute dell’insonne.

L’insonnia altera il naturale ciclo del sonno, ciò può risultare difficile da restaurare. Alcuni insonni non saggiamente continuano a lamentarsi sebbene cerchino di dormire nel pomeriggio o nella prima serata col risultato di ritrovarsi all’ora di dormire molto vigili aggravando l’insonnia. Altri spingono il loro corpo fino ai propri limiti, sin quando la mancanza di sonno causa gravi problemi fisici e mentali.

 

Tipologia

Sotto il profilo sintomatico, è possibile distinguere tre tipi di insonnia: “insonnia iniziale”, “insonnia intermittente o lacunare”, “insonnia terminale”.

Sotto il profilo diagnostico, l’insonnia può essere classificata come transiente, acuta o cronica.

  1. l’insonnia transiente dura meno di una settimana, e può essere causata da altri disordini, cambi di ambiente, depressione o stress. Le sue conseguenze – sonnolenza e ridotte abilità psicomotorie – sono simili a quella della semplice privazione del sonno;
  2. l’insonnia acuta è l’impossibilità di dormire in modo soddisfacente per meno di un mese;
  3. l’insonnia cronica dura più di un mese, e può essere disordine primario o causato da altre patologie. I suoi effetti dipendono dalle cause che la inducono, e possono includere affaticamento muscolare, allucinazioni, affaticamento mentale e doppia visione.
ACQUISTA SU EBAY
Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva