Home Scienza e Tech Il museo dei cellulari in Slovacchia: ecco l’idea di un giovane collezionista

Il museo dei cellulari in Slovacchia: ecco l’idea di un giovane collezionista

Quanti smartphone abbiamo visto in vita nostra? Tanti, forse troppi. Così come tanti ne abbiamo cambiati. Oggi gli smartphone sono un oggetto che si dà per scontato, uno del quale non si può fare a meno. Con le nuove app che ci hanno per certi versi semplificato e velocizzato la vita, si potrebbe tranquillamente dire che si vive in simbiosi con gli smartphone.

Molti di noi pero, avranno a casa ancora i vecchi telefonini. Quelli con l’antenna, o quelli che sembravano un vero mattone? In effetti non sono passati che pochi anni da quando iniziavano a diffondersi i primi modelli di cellulare, che, dobbiamo dirlo, hanno avuto un’evoluzione tanto incredibile quanto rapida. Dicevamo, qualcuno potrebbe avere ancora un vecchio reperto dei primi telefoni cellulari.

Ma per quanto numerosa sia la collezione sicuramente non regge il confronto con quella del ventiseienne slovacco Stefan Polgari, che vanta ben 3.500 cellulari “storici”. Proprio da tale collezione, Stefan ha pensato di farne un piccolo museo con un assortimento composto da 1.231 modelli differenti. Molti infatti, dei 3500 telefoni cellulari presenti, sono doppioni.

Il museo del cellulare, se così potremmo chiamarlo, è stato aperto qualche mese fa e in qualche settimana ha ricevuto molte visite. Stefan ha quindi ristrutturato la cantina della sua casa di Dobsina, per creare il “Museo dei Cellulari”, che ora chiunque può visitare su appuntamento. Stefan offre un interessante spaccato della storia dei cellulari, che comprende modelli come i primi Alcatel o il Nokia 5110 , o il classico Nokia 3310 che proprio in questi ultimi mesi è tornato sul mercato in versione, ovviamente, rivisitata.

Ma come nasce la passione del giovane slovacco? Fin da giovanissimo, Stefan era affascinato da come la tecnologia si sia evoluta negli ultimi vent’anni, specie nel campo dei cellulari. Quando aveva quindici anni, Stefan ha iniziato a raccogliere vecchi telefoni, ma il vero salto di qualità lo ha fatto due anni fa, quando ha comprato una collezione di oltre 1.000 cellulari per poche centinaia di euro.

Da lì in poi il numero di telefoni è aumentato continuamente, fino a conquistare il record ufficiale per la collezione di cellulari più grande della Slovacchia. Stefan non è riuscito a battere il re dei cellulari,  un tedesco di nome Carsten Tews che ha conquistato il Guinness dei Primati con 1.563 modelli differenti.