Home Salute Ignoranza ereditaria? L’ istruzione della mamma influenza il Dna dei figli

Ignoranza ereditaria? L’ istruzione della mamma influenza il Dna dei figli

L’ignoranza potrebbe essere ereditaria, a trasmetterla è soprattutto la madre. Una ricerca della University of California-San Francisco (UCSF) pubblicata sul Journal of Perinatology afferma che l’istruzione di una madre è fondamentale per il nascituro, in quanto quest’ultimo è influenzato sia dal contesto culturale e sociale che da quello genetico. Dopo un lungo studio sui cromosomi , gli scienziati hanno notato che i telomeri, che sarebbero le parti terminali dei cromosomi, sarebbero più corti nei bambini le cui madri sono state un po’ pigre nello studio. Il problema è che i cromosomi con Telomeri più corti, mettono seriamente a rischio la salute di un bambino, predisponendolo a malattie serie come obesita, diabete o addisittura cancro. Ma cosa sono i Telomeri?Come dicevamo è la parte terminale del cromosoma e produce trascritti , ha un fondamentale ruolo nell’evitare ldurante la duplicazione dei cromosomi , della perdita dell’informazioni, in breve se non ci fossero i telomeri durante la duplicazione dei cromosomi ci sarebbe una grande perdita di informazioni genetiche, quindi il loro accorciamento determina seri problemi. Una delle probabili cause dell’accorciamento dei Telomeri è la mancanza di studio o di lettura da parte delle madri, ma non solo anche il fumo o l’assunzione di farmaci in gravidanza. La ricerca condotta a San Francisco su figli di madri poco istruite ha mostrato che i Telomeri erano molto più corti rispetto ai figli delle madri “intelligenti”. Ma sappiamo bene che l’intelligenza non è qualcosa di astratto , o virtuale ma è il frutto di neuroni elastici, che comunicano bene e costantemente tra loro che apprendono in fretta adeguandosi ad ogni situazione. E’ fondamentale dunque tenere la mente sempre allenata con l’istruzione, la lettura proprio per tenere sempre in attività i neuroni. Esortiamo tutti e in particolare le madri a trascorrerei più tempo leggendo un libro .

 

PUBBLICITÀ

L’ignoranza è la condizione che qualifica una persona, detta ignorante, cioè chi non conosce in modo adeguato un fatto o un oggetto, ovvero manca di una conoscenza sufficiente di una o più branche della conoscenza. Può altresì indicare lo scostamento tra la realtà ed una percezione errata della stessa.

In senso comune il termine ignoranza indica la mancanza di conoscenza e di qualche particolare sapere, inteso in generale o su di un fatto specifico. Può significare anche non avere informazioni su un fatto o su un argomento. Questa è l’accezione originaria del termine, che deriva direttamente dal greco gnor-izein (conoscere) attraverso il latino ignorare (in – gnarus, che non sa). Successivamente, l’aggettivo ignorante si è evoluto in senso dispregiativo, indicando coloro i quali sono senza educazione o cultura.