Home Scienza e Tech Google acquista i brevetti degli utenti

Google acquista i brevetti degli utenti

Brevetti – Il colosso Californiano del web apre un portale sperimentale nel quale offrirà l’opportunità agli inventori di metterli in mostra e poterli vendere. L’idea di Google è quella di semplificare il processi per la compravendita dei brevetti che sono particolarmente complicati e di lunga gestione, una proposta che potrebbe aiutare in particolare le attività di piccole dimensioni o per le iniziative di singoli, generalmente i meno attrezzati dal punto di vista legale. Tutti coloro che vorranno proporre a Google di acquistare un proprio brevetto potranno quindi farlo attraverso una piattaforma appositamente creata, il solo requisito richiesto sarà la documentazione a riguardo depositata presso l’USPTO (United States Patent and Trademark Office) ovvero l’Ufficio Brevetti degli Stati Uniti. L’operazione si svolgerà dall’8 al 22 maggio: chi ha inventato e brevettato qualcosa potrà illustrarlo sul sito e fissare il prezzo. Google esaminerà i brevetti ed entro un mese comprerà quelli ritenuti più interessanti. Il sito sperimentale è previsto all’interno del programma Patent Purchase Promotion: l’intenzione è quella di tenere lontani i ‘trolls’ – cioè quelle entità non produttive che sfruttano i brevetti per ottenere licenze e royalty – e gestire direttamente le compravendite delle invenzioni che, come si sa, consentono di implementare tecnologie nuove. Inoltre evita alle aziende di imbarcarsi in battaglie legali lunghe e costose.