Home Altri Sport G.P. Italia: conferma per Hamilton, buone speranze per Monza

G.P. Italia: conferma per Hamilton, buone speranze per Monza

La grossa cornice di pubblico, rigorosamente tappezzata di rosso, non ha potuto frenare lo strapotere di Hamilton che con la sua Mercedes ha dominato dall’inizio alla fine il Gran premio d’Italia. Ma ha spinto il ferrarista Vettel che oltre a un’indubbia dose di classe ha mostrato grande trasporto verso il team di Maranello ed i tifosi italiani. Entusiasmante il suo commento che ha parificato l’odierno secondo posto a una vittoria per le emozioni che gli ha regalato. Brutta la partenza dell’altro ferrarista Raikkonen che , fresco di conferma, si e’ inchiodato allo starter, facendosi poi perdonare con una fantastica rimonta fino al 5° posto.

Male l’altra Mercedes,quella di Rosberg, neo papa’, che ha rotto il motore nel finale (finalmente! aggiungiamo noi, ma sembra che fosse al 5° Gran premio, “favori” che si riservano solitamente ai numeri due).

Sub iudice il risultato finale per via della pressione delle gomme della Mercedes inferiore allo standard, circostanza poi condonata dopo due ore e mezza di camera di consiglio federale.

Il resto dello spettacolo e’ la fantastica coreografia costituita dal pubblico delle grandi occasioni che si spera possa servire a convincere la Fia alla riconferma. Ma conoscendo il capo Bernie Ecclestone, ‘business are business’, per la conferma ci vorranno tanti soldi a garanzia (a proposito il canuto Bernie, ormai ottantacinquenne tra qualche anno festeggera’ le nozze d’oro con la Federazione Automobilistica, di cui e’ socio fondatore e presidente da sempre, una vera dittatura, del resto non ha mai nascosto le simpatie che nutriva per Hitler. Non sara’ facile spuntarla. Della questione si e’ interessato il Governatore della Lombardia che ha parlato con Renzi, presente in tribuna d’onore (questo premier ha il dono dell’ubiquita’) con il gotha dell’Automobilismo, compreso Marchionne. Alla fine Maroni ha dato la riconferma certa al 99%. Questi ha dichiarato che se il Governo non riuscira’ a stanziare i fondi questi saranno reperiti attraverso sponsor ed altri canali privati per consentire l’iscrizione per il 2016 e gli anni a venire. Ma Ecclestone ha tenuto a precisare che per ora con gli italiani ha preso solo un caffe’…


ORDINE DI ARRIVO 
1) Hamilton (Mercedes) in 1’18”.00
2) Vettel (Ferrari) a 25”73
3) Massa F.(Williams) a 48”32
4) Bottas (Williams) a 48”68
5) Raikkonen (Ferrari) a 1’ 09”00


CLASSIFICA PILOTI
1) Hamilton p.252
2) Rosberg   p.199
3) Vettel p.178
4) Massa p. 97
5) Raikkonen p.92

A cura di Dario Alvino