Home Scienza e Tech Facebook, cinque startup italiane nel programma FbStart : l’Italia che cresce

Facebook, cinque startup italiane nel programma FbStart : l’Italia che cresce

L’ America guarda all’Italia, quantomeno lo fanno i colossi informatici. Dopo l’annuncio dello scorso mese da parte della Apple, con l’apertura del primo centro in Europa per giovani programmatori di App, arriva una seconda buona notizia. Il social Network per eccellenza, facebook, ha selezionato 5 brillanti Startup nostrane da inserire nel programma FbStart: una sorta di reclutamento dei progetti più interessanti sparsi per il mondo da poter inglobale nella piattaforma del social network.

Quali sono le 5 startup Italiane selezionate per FbStart?Scopriamole.

Karaoke One, Nextwin, Tutored, Verticomics e Whoosnap.

Fbstart affiancherà sotto forma di supporto trimestrale le cinque startup.

Nextwin, E’ un gioco basato sul social (social game), permette agli utenti di pronosticare e quindi giocare le proprie schedine tramite monete virtuali (nextcoins), condividerle e partecipare ad una sorta di competizione dove si potrà essere votati dalla community e vincere dei premi.

Karaoke one, app mobile che trasforma l’esperienza del karaoke in un’attività social, con funzionalità di gioco e di condivisione;

Tutored, piattaforma social dove gli studenti si incontrano per organizzare al meglio la propria vita universitaria e prenotare altri studenti come tutor;

Verticomics, applicazione che permette agli appassionati di fumetti di comprare e leggere, su qualunque dispositivo, i migliori titoli in circolazione adattati in formato digitale verticale;

Whoosnap, app che permette di richiedere foto di un luogo specifico o di un evento in tempo reale, inviando una notifica agli utenti localizzati nelle vicinanze che possono inviare la foto richiesta ricevendo in cambio un premio.

Facebook crede molto nelle startup, il fondatore Mark Zuckerberg, deve il suo enorme successo proprio all’interazione del mondo giovanile, egli stesso ha donato milioni di dollari a scuole Americane e finanziato progetti didattici. Per quanto riguarda FbStart, sono stati attualmente investiti oltre 100 milioni di dollari, sono state finanziate ben 7200 giovani startup che si occupano di applicazioni mobili. I criteri di scelta non sono tuttavia proibiti,anzi, basta una buona idea da integrare in un app, pensata per il social e fruibile su tutti i dispositivi mobili.

ACQUISTA SU EBAY
Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva