Home Attualità Ecco chi è esente dal pagare il canone Rai nel 2020

Ecco chi è esente dal pagare il canone Rai nel 2020

L’esenzione riguarda maggiormente gli over 75 con reddito inferiore a 8.000 euro

Mentre il 2019 volge al termine, dunque si continua a pagare il canone Rai, spalmato nelle bollette della luce, ecco i primi consigli sull’esenzione da tale pagamento nell’anno venturo.

Prima di illustrare le varie opzioni, occorre chiarire che solo ai possessori di apparecchi capaci di ricevere il segnale terrestre o satellitare tocca pagare il tributo. Di conseguenza, è esentato chi guarda i canali pubblici soltanto attraverso il computer.
Inoltre, non spetta pagare anche a chi non ha alcun televisore nelle abitazioni dove sia presente un’utenza elettrica per uso domestico residenziale. In ogni caso, la categoria più numerosa tra gli esenti riguarda gli over 75 con un reddito superiore a 8.000 euro. In questo caso, occorre compilare la dichiarazione sostitutiva entro il 31 gennaio 2020 per chi vuole usufruire dell’esenzione per tutto l’anno; invece chi raggiungerà tale soglia tra febbraio e luglio 2020 potrà non pagare soltanto il secondo semestre. Se frattanto viene meno il requisito del reddito, occorre dichiarare tale variazione.

Altre fasce di popolazione escluse dal pagamento di questa tassa sono, per via di convenzioni internazionali, gli agenti diplomatici; i funzionari o gli impiegati consolari; i funzionari di organizzazioni internazionali; i militari di cittadinanza non italiana o il personale civile non residente in Italia di cittadinanza non italiana appartenenti alle forze Nato di stanza in Italia. (qui il modello). Costoro però devono presentare la dichiarazione inviandola, allegando una copia del documento di riconoscimento, tramite plico raccomandato senza busta, al seguente indirizzo: Agenzia delle entrate – Direzione Provinciale I di Torino – Ufficio Canone TV – Casella postale 22 – 10121 Torino. Infine, al medesimo recapito bisogna spedire la richiesta di rimborso per il pagamento, pur maturando i requisiti per l’esenzione. In più, è possibile ottenere il rimborso anche tramite posta elettronica, con la firma digitale, all’indirizzo: cp22.canonetv@postacertificata.rai.it; oppure recandosi di persona in qualsiasi ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate, a cui consegnare i documenti.