Home Primo Piano Depressione, l’allarme dell’Oms più di 300 milioni ne soffrono

Depressione, l’allarme dell’Oms più di 300 milioni ne soffrono

Salute -Depressione, l’allarme dell’Oms più di 300 milioni ne soffrono.  “Depressione: parliamone” la campagna scelta dall’Oms. La depressione, è una malattia  mentale comune caratterizzata da tristezza persistente e una perdita di interesse nelle attività che le persone normalmente godono, accompagnato da un’incapacità di svolgere le attività quotidiane, per 14 giorni o più.

Inoltre, le persone affette da depressione hanno normalmente più dei seguenti: una perdita di energia; un cambiamento di appetito; dorme più o meno; ansia; concentrazione ridotta; indecisione; irrequietezza; senso di inutilità, senso di colpa, o di disperazione; e pensieri di autolesionismo o suicidio.

PUBBLICITÀ

Cosa fare per prevenire e contrastare la malattia della depressione

Uno dei primi passi è quello di affrontare le questioni intorno al pregiudizio e alla discriminazione. “Lo stigma su questa malattia mentale,  è stato il motivo per cui l’Oms ha dedicato una campagna informativa sulla malattia. Secondo il dottor Shekhar Saxena, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Abuso di sostanze presso l’OMS. “Per qualcuno che vive con la depressione, parlare con una persona di cui si fida è spesso il primo passo verso il trattamento e il recupero.”

I dati in numeri sulla malattia

Più di 300 milioni di persone al mondo soffrono di depressione. Sono le stime più aggiornate che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha diffuso in vista della Giornata Mondiale della Salute che quest’anno è dedicata proprio alla depressione.

Secondo Margaret Chan, direttore generale dell’Oms, “questi numeri sono una sveglia perché tutti i Paesi rivedano il proprio approccio alla salute psicologica e questa venga trattata con l’attenzione necessaria”. Troppo spesso, però, la paura dello stigma sociale e i pregiudizi spaventano chi ne soffre, rendendo più difficile la richiesta d’aiuto. Per questo motivo la campagna dell’Oms si intitola “Depression: Let’s Talk” (“depressione: parliamone”).