Ciao Presidente Sibilia.

Grande imprenditore, grandissimo presidente.
Tanto basta per descrivere Antonio Sibilia, uomo di vecchio stampo, autoritario, amico di tutti,sincero! Grazie a lui e alla sua famiglia Avellino città è stata protagonista per tantissimi anni nel panorama calcistico Italiano e proprio grazie al suo Avellino calcio la Campania non era solo Napoli. Eh gia, perchè in quegli anni per gli italiani Napoli era sinonimo di campania, come se le altre province non esistessero. Il presidente della gente,tra la gente cosi veniva chiamato per le sue innumerevoli partitelle a carte dispensate nei diversi comuni della provincia,eh si perche Antonio era anche questo, un uomo alla mano pronto a passare delle ore con i suoi tifosi. Presidente eclettico,odiava i capelloni i tatuaggi ed ogni genere di abbellimento estetico,per lui bisognava giocare a calcio, sudare, sporcarsi,non fare sfilate!
Durante il suo percorso da presidente dell’Avellino calcio avvenuto in piu occasioni ha avuto alti e bassi,momenti di gloria come le grandi vittorie al partenio ma anche momenti dolorosi,
momenti che in un percorso dirigenziale tutti i presidenti prima o poi affrontano,ma Sibilia ha sempre avuto le capacità di sottrarre il nome della città da tutto questo,portando sempre in alto e con onore il nome di Avellino. Purtroppo la vita è un percorso con una fine e anche i grandi uomini sono costretti a cedere il passo,molti,anzi ,moltissimi finiscono nel dimenticatoio,altri come il nostro presidente saranno ricordati per l’eternità.