Home Avellino Calcio Avellino Calcio, dalla Clinica Montevergine un defibrillatore di ultima generazione

Avellino Calcio, dalla Clinica Montevergine un defibrillatore di ultima generazione

Più sicurezza, a 3 anni dalla tragica di morte di Piermario Morosini. Attraverso il profilo Facebook, la Clinica Montevergine ha ufficializzato la decisione di donare un defibrillatore all’Us Avellino.

“In memoria di Piermario Morosini, un salvavita per contrastare le morti per arresto cardiaco. Sabato 12 settembre al Partenio si giocherà una partita nella partita, quella del cuore. La casa di cura Montevergine e l’Avellino calcio insieme per evitare, altre tragedie come quella toccata al giocatore 26enne, Piermario Morosini, stroncato da un arresto cardiaco durante Pescara-Livorno di tre anni fa. Sarà il presidente della clinica, l’avvocato Paolo Iannone a donare al patron dell’Avellino Walter Taccone, un defibrillatore di nuovissima generazione con il quale sarà possibile garantire maggiore sicurezza sia ai calciatori e sia ai tifosi presenti sugli spalti. La cerimonia ufficiale avverrà in occasione della gara tra Avellino e Modena, la prima partita dell’Avellino calcio davanti al pubblico amico. Il defibrillatore è un apparecchio semi automatico, “Physio-control lifepak exspress”, ideato per poter essere utilizzato in modo semplice, sicuro ed efficace. Un impegno senza precedenti, che la clinica Montevergine di Mercogliano ha riservato all’Us Avellino per rafforzare e consolidare un rapporto di collaborazione tra le eccellenze irpine.”