Ariano Irpino: Udc, inaugura una nuova sezione

Politica – Continua l’attività di organizzazione territoriale per l’Unione di Centro della provincia di Avellino. Domenica, 9 ottobre, con inizio alle ore 9.30, si terrà, infatti, l’inaugurazione della sezione cittadina di Ariano Irpino. L’appuntamento in Corso Europa 43, nei pressi della Cattedrale del Tricolle. Appuntamento molto atteso dalla cittadina arianese e dal gruppo locale dell’Unione Di Centro. Al taglio del nastro parteciperanno la segretaria cittadina Carmela Roberto, candidata alle ultime elezioni regionali nella lista di partito,  il presidente della Commissione Agricoltura del Consiglio Regionale della Campania, Maurizio Petracca, il deputato Giuseppe De Mita, vice segretario nazionale Udc, ed il presidente Ciriaco De Mita che chiuderà la giornata con un articolo intervento sulle tematiche locali e nazionali.“Quella di domenica è una giornata importante per il nostro gruppo politico – dichiara la dirigente Carmela Roberto – che finalmente dopo anni torna ad avere un punto di riferimento sul territorio arianese. Oggi il partito è guidato da un gruppo dirigente completamente rinnovato, giovane, ricco di idee e buoni propositi per il futuro della città. L’apertura di una sezione deve sempre essere vista come un’occasione, un’occasione di confronto, di scambio, un’occasione per fare comunità, l’assente per eccellenza in questo delicato momento storico. E’ da qui che l’Udc intende ripartire, augurandosi di incontrare nella cittadinanza la volontà e la disponibilità per una proficua”.Dunque prosegue l’obiettivo di radicamento del partito di Ciriaco De Mita nelle provincia di Avellino e non solo, ormai l’Udc campano si pone come riferimento assoluto nel campo dei moderati del paese, e negli ultimi periodo molti amministratori e cittadini si sono avvicinati allo scudo crociato soprattutto irpino, segno evidente del buon lavoro che stanno compiendo i rappresentanti della classe dirigenti avellinese in primis Maurizio Petracca e Giuseppe De Mita i quali stanno girando in lungo e in largo comuni su comuni, provincie su provincie affrontando tante tematiche e soprattutto incontrando tantissime persone pronte a sostenere le iniziative del partito.