Home Spettacoli Addio ad Al Molinaro, era Alfred di “Happy Days”, aveva 96 anni

Addio ad Al Molinaro, era Alfred di “Happy Days”, aveva 96 anni

Il mondo del cinema dice addio ad un grande del piccolo schermo, Al Molinaro, uno dei protagonisti della storica serie tv «Happy Days». Aveva 96 anni, sicuramente non avrà avuto una carriera strabiliante come attore in grandi ruolo, ma senza dubbio è stata una pietra Miliare soprattutto grazie ad Happy Days. Il decesso è avvenuto per complicazioni legate ad un’infezione a carico della cistifellea in un ospedale di Glendale, in California. Lo ha reso noto il figlio, Michael Molinaro.

Al Molinaro entrò a far parte del mondo dello spettacolo alla fine degli anni ’60 quando, fra i suoi primi ruoli di rilievo, vestì i panni del poliziotto Murray nella serie televisiva “La strana coppia”, che interpretò fino al 1975.

Al Molinaro, figlio di immigrati italiani, Raffaele e Teresa Molinaro, si trasferì in California negli anni cinquanta, svolgendo attività nel campo immobiliare. Solo verso la fine degli anni sessanta entrò a far parte del mondo dello spettacolo e riuscì a coronare la propria antica ambizione di diventare attore. Il suo primo ruolo di rilievo fu quello del maldestro poliziotto Murray nella serie televisiva La strana coppia, che interpretò fino al 1975. L’anno successivo entrò a far parte del cast della serie Happy Days, nel ruolo di Al Delvecchio, proprietario del locale “Arnold’s” dove i protagonisti si incontrano e trascorrono il tempo libero, ruolo che mantenne fino al 1984.

Con il suo volto dal naso prominente, Molinaro divenne noto al grande pubblico come uno degli attori più riconoscibili di Hollywood. Interpretò il ruolo di Al Delvecchio anche nella serie Jenny e Chachi, spin-off di Happy Days, prodotta in due stagioni dal 1982 al 1983.

Dopo il suo ritiro dalle scene televisive all’inizio degli anni novanta, Molinaro lavorò in spot pubblicitari e scrisse racconti per ragazzi. Successivamente, riprese il ruolo di Al Delvecchio nel 1994 per il video del singolo Buddy Holly dei Weezer, ambientato nel famoso ristorante della serie.

Nel 1987, insieme con l’ex componente del cast di Happy Days Anson Williams, aprì una catena di ristoranti chiamati “Big Al”.

ACQUISTA SU EBAY
Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva