Home Italia & Esteri Ue: Moscovici, apre all’Italia su sisma e migranti

Ue: Moscovici, apre all’Italia su sisma e migranti

Flessibilità? Secondo Moscovici si tratta di "spese per flessibilità precise e limitate" .

europa

Il Commissario UE agli Affari economici, Pierre Moscovici parlando all’Atlantic Council a margine dei lavori del Fondo monetario internazionale, sulla Flessibilità chiesta dal premier Renzi ha spiegato: “Non si può chiedere la flessibilità al di là di precisi criteri chiaramente già spiegati e indicati, un Paese deve rispettare i criteri e ridurre il debito, è il principale problema di Italia e Belgio». Poi «ci sono ovviamente casi specifici come la Grecia», che ha ricevuto un programma di aiuti dai partner Ue. “Abbiamo detto chiaramente cos’è la flessibilità già lo scorso gennaio del  2015  abbiamo l’obbligo di incoraggiare i paesi che creano molti investimenti, e così abbiamo fatto con l’Italia. Aiutare i paesi che portano avanti riforme strutturali affinchè possano avere più tempo, lo abbiamo fatto con l’Italia. Abbiamo detto che saremmo pronti a considerare spese per la crisi di rifugiati o un terremoto o un Paese che soffre attacchi terroristici come il Belgio. Si tratta di flessibilità precise, limitate e chiaramente spiegate. In generale un Paese deve rispettare i criteri e ridurre il debito, è il principale problema di Italia e Belgio. Nonostante non si sono rispettati i criteri, la Commissione non ha sanzionato –  Moscovici aggiunge “sanzionare le due nazioni sarebbe stato un disastro perché avrebbe indicato un fallimento e avrebbe significato che non stavamo costruendo fiducia”.