Home Attualità Società e moralità, i valori sono in estinzione?

Società e moralità, i valori sono in estinzione?

Riflettevo oggi, su un tema a me molto caro, “i valori”, perché se dovessimo iniziare una qualunque relazione, essi dovrebbero essere, la scelta, che unisce il nostro io, alla comunità intesa come società morale, sociale e politica.

 Ogni cultura o comunità tipica di un determinato periodo ha i suoi valori,  principi che variano secondo i bisogni e della trasmissione culturale tramandata nelle generazioni.

 I valori per quanto siano indispensabili e realistici, mutano nel tempo e secondo la desiderabilità sociale, sono utilizzati come criterio per giudicare o valutare comportamenti e azioni.  Dagli anni 80 a oggi gli stessi valori cristiani e morali di un tempo ben datato, si sono per certi aspetti estinti.  Alcuni valori tramandati dalla fede, dalla storia e dalle tradizioni di un popolo di una determinata comunità, sono stati fortemente messi in discussione, dall’iper-comunicazione globale;  essa ha invaso le nostre case, le nostre vite intime, le nostre storie di vita, che non sono più vissute in una comunità – aperta, ma in una comunità virtuale disgregante che sta cancellando il valore, più intimo dell’umanità: “la persona”.

Non avrei mai pensato che le mie certezze valoriali e morali tramandate da solide tradizioni venissero così ampiamente minate, da una cultura dis-valoriale individualistica in cui anche il potersi esprimere in favore del più debole, è diventato pregiudizievole.

Ma dove sono finiti i valori? Qualcuno direbbe – dal tabaccaio – .

Anni di battaglie e rivendicazioni delle libertà fondamentali, stanno divenendo cenere per menti autarchiche, figlie del pluralismo informativo, che divide i valori dai moralistici a non, con termini da etichetta da capro espiratorio.

In nome della paura, della povertà, delle nuove xenofobie, stiamo cancellando la PERSONA. Nessuno mai, avrebbe pensato di “persuadere” il mondo intero con “l’invenzione delle nuove invasioni”, subdole, inventate, al solo scopo di raggiungere il potere.

La vita umana, la persona, la famiglia, la fede, la storia e le sue radici, sono i nostri valori. I moralisti non abbiano paura di difendere la vita. Nei mari, nei quartieri, negli ospedali e in ogni comunità,  la persona, è il primo valore da riconoscere sempre e comunque. Questa è la comunità che vorrei.

ACQUISTA SU EBAY
Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva