Siria, l’esercito siriano ha preso il controllo della città di Aleppo

La guerra in Siria, iniziata nel marzo 2011, sinora è costata la vita a 300mila persone

Siria – I soldati dell’Esercito governativo siriano stanno avanzando su Aleppo est dove hanno conquistato altri due sobborghi , è quanto dichiarato dall’agenzia ufficiale Sana, per l’Osservatorio dei diritti umani, i lealisti controllano ora tutta la città vecchia. Russia Today stima che le forze di Damasco abbiano riconquistato l’85% di Aleppo est. L’esercito siriano ha preso il controllo della città vecchia di Aleppo a seguito del ritiro dei ribelli che la occupavano. Il ritiro sarebbe avvenuto stanotte dopo che l’esercito ha conquistato i vicini quartieri di Bab al-Hadid e Aqyul. Almeno 80mila persone sono fuggite dal Aleppo est da quando l’esercito siriano ha iniziato la sua offensiva a metà novembre per riconquistare il settore della città in mano ai ribelli. Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani precisando che il dato comprende chi ha cercato riparo a ovest della città, nell’area controllata da Damasco, e coloro che si sono spostati nell’enclave curda, ma non coloro che sono fuggiti a sud nel restante territorio ribelle. Il Consiglio di sicurezza dell’Onu intanto  si deve pronunciare a breve su un nuovo progetto di risoluzione per una tregua delle ostilità di almeno sette giorni e un corridoio umanitario per raggiungere la popolazione assediata di Aleppo. La guerra in Siria, iniziata nel marzo 2011, sinora è costata la vita a 300mila persone e ha spinto milioni di abitanti ad abbandonare le loro case.