Home Calcio Serie B, ricorsi respinti: Lanciano ai play-out contro la Salernitana

Serie B, ricorsi respinti: Lanciano ai play-out contro la Salernitana

Serie B – Sarà il Lanciano a sfidare la Salernitana, nei play-out di serie B, ultimo atto della stagione cadetta, che segnerà in modo definitivo la terza squadra retrocessa in Lega pro, dopo il Carpi ed il Livorno. La vicenda Lanciano, si configura nella tipica condizione anomala Italiana di risolvere i problemi all’ultimo minuto, soprattutto quelli sportivi. Prima penalizzato per inadempienze, poi restituiti alcuni punti, poi ancora penalizzato,poi il ricorso che fa slittare i delicatissimi play-out, il tutto mentre si giocano le ultime partite del campionato di serie B, assurdo!

Il ricorso era stato presentato dalla Procura federale e della Procura generale del Coni, il giorno prima dell’ultima delicatissima sfida Livorno-Lanciano, finita pari. Gli organi federali, chiedevano un totale di 5 punti di penalizzazione per la squadra Abruzzese, ma il collegio di Garanzia del Coni ha deciso di respingere entrambi i ricorsi. Dunque, con una decina di giorni di ritardo, il 4 giugno (andata a Lanciano) e l’8 giugno (ritorno a Salerno), si disputeranno i play-out di serie B.

PUBBLICITÀ

Il comunicato

“La Seconda Sezione del Collegio di Garanzia dello Sport, presieduta dal professore Zimatore, ha respinto il ricorso presentato dalla Procura Generale operante presso il Coni e dalla Procura Federale Figc contro Claude Alain Di Menno di Bucchianico nonché contro la Società S.S. Virtus Lanciano 1924 s.r.l. Ha dichiarato inammissibile il ricorso della Procura Federale FIGC relativamente al motivo proposto contro il sig. Angelo Castrignanò. Infine, ha compensato per intero tra le parti le spese del giudizio. Ciò premesso, rimane inalterato quanto disposto, sul piano sanzionatorio, dalla decisione della Corte Federale d’Appello FIGC, Sezioni Unite, il 13 maggio”.


Caso Ferrari

Dopo la gioia della non retrocessione diretta, per il Lanciano arriva comunque una brutta tegola, è stato infatti respinto, il ricorso contro la squalifica di due giornate all’attaccante Ferrari, fermato con la prova tv per la simulazione contro il Livorno. Ferrari, quindi, salterà entrambe le sfide salvezza. Un brutto colpo per mister Maragliulo, proprio l’attacante di Trento ha avuto un ruolo decisivo nel doppio confronto stagionale contro la Salernitana.

 

Regolamento Play-out

I play-out determinano invece la quarta retrocessione: si disputano tra la 18ª e la 19ª classificata, se il distacco tra le due squadre è inferiore a 5 punti. Analogamente ai play-off, la squadra meglio piazzata nella stagione regolare gioca la gara di ritorno in casa e prevale a parità di risultati; dalla stagione 2015-2016 è stata introdotta la modifica che, come nel caso della finale dei play-off, nell’eventualità in cui le due squadre avessero terminato il campionato con lo stesso punteggio in classifica (parità di punti), in caso di parità al termine del doppio confronto, la gara di ritorno prevederà i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore.