Home Politica Regionali Campania | Montoro terra di nessuno.

Regionali Campania | Montoro terra di nessuno.

Montoro – quale politica attiva? Da diversi giorni sui giornali si leggono i toto nomi e le investiture di partiti per la prossima corsa alle elezioni regionali.
La verità è che maggio si avvicina e nessuna sede di partito si è preparata alla imminente campagna elettorale, la città di Montoro è priva di polis cioè di quei luoghi di confronto democratici.
Nessun partito e alcun club, o segreteria detengono a Montoro una sede, che possa diventare di riferimento per i cittadini, un luogo di crescita e proposizione sul da farsi in vista di un paese da costruire e una “cultura di integrazione territoriale e urbanizzata” priva ancora di ogni identità cittadina. Sarà che mancano ancora i famosi servizi che una città dovrebbe offrire, dalla mobilità ai centri urbanistici, ai centri sportivi. Montoro conta 19.612 abitanti, non deve essere in alcun modo terra di ambizioni personalistiche. Leggere su alcune testate giornalistiche,in visione della tornata elettorale Campana, che Montoro è solo una terra di conquista, senza alcuna aspirazione futura è davvero un affermazione deleteria. I cittadini Montoresi hanno dimostrato uno spirito di sacrificio e coesione che supera ogni confine Irpino, vincere un referendum,essere tra i primi comuni nel Mezzogiorno a completare una fusione di Comuni, in un periodo di crisi e regressione economica, rappresenta sinonimo di aspirazioni d’alto profilo,tra cui non essere più preda di fantomatici politici, o partiti dell’ultima ora. Montoro merita una programmazione seria, una progettualità da primato in Regione Campania, e quindi il rispetto che meritano i Montoresi deve essere adeguato. Abbiamo bisogno di sacrifici di persone oneste e serie, capaci di farsi carico delle nuove problematicità, di un territorio,quello di Montoro da costruire, una città degna dello spirito di comunità e solidarietà tipico di questi cittadini, che hanno ben compreso che l’unione è sinonimo di forza ed autorevolezza! Non soliti nomi, non i soliti nominati, non i soliti cortigiani.