Home Territorio Paternopoli, sostegno a Roberto De Filippis

Paternopoli, sostegno a Roberto De Filippis

Paternopoli- Venerdi’ 22 maggio  presso la sala convegni della Biblioteca Comunale  sita in Viale F. Troisi ,alle ore 18,30  si terrà una manifestazione del circolo politico a sostegno della  candidatura di Roberto De Filippis, a seguire proiezione pubblica del Docu/Film L’Oro Vero. Interverranno Amalio Santoro e Tony Della Pia concluderà Roberto Buglione De Filippis.  Il circolo in una nota : “Il pensiero politico e l’azione che ci ha animati a partecipare convintamente a queste elezioni regionali, evidentemente non sono state dettate da dinamiche e dimensioni di ” politica politicante”, ma esclusivamente la scelta razionale di un sentimento d’appartenenza che con nettezza vuol far ritornare pienamente espressa la SINISTRA nelle Istituzioni e tra la gente, progetto concreto e in continua elaborazione partecipata per la gente e tra la gente. Viviamo un momento di eccezionalità ed eventi e cose impossibili fino a pochi anni fa si stanno “purtroppo” traducendo in amara realtà. Da un lato è in atto una truffa chiamata CRISI che sta intaccando i diritti fondamentali, un’assenza di vera democrazia, una corruzione generalizzata, una crisi economica e politica del paese e della nostra regione. Deteniamo la legittima ambizione di favorire e provocare un vero e proprio sommovimento politico, sfruttando anche “la storicizzazione e tradizione” del regionalismo, inteso come territorialità, ideale campo d’azione come luogo di rottura di schemi politici dal basso (vedi Puglia 2005), dove appunto per mere ragioni di prossimità la politica nel bene e nel male è più vicina alle persone. In Campania di posizioni testimoniali ne sono esistite già abbastanza sopratutto a Sinistra, la nostra regione più che in altri posti è un territorio dove si potrebbe “smobilizzare” e mobilitare la larga percentuale di astensionismo che da tempo non partecipa più, sia le realtà legate ai vari Movimenti che ai delusi della ” diaspora della Sinistra diffusa” che non si riconosce ormai da tempo in siffatto Piddì. A tutti e tutte diremo la stessa cosa: I cittadini ci chiedono generosità e ampiezza di vedute per dare priorità agli obbiettivi. Ci siamo detti che il progetto e il processo di Sinistra al Lavoro per la Campania non è per mettere altre persone al posto di quelle che ci sono, ma per cambiare davvero il modo di fare politica. Non si poteva aspettare il giorno dopo le elezioni per farlo. Abbiamo puntato sul protagonismo dei cittadini, sulla trasparenza, sulla reale salvaguardia dell’ambiente delle nostre terre e sull’indipendenza economica scegliendo di autofinanziarci ( con una campagna di crownfounding davvero dal basso). Tutte le Compagne i Compagni e persone libere che hanno voluto e vorranno partecipare al percorso anche decisionale, possono continuare a farlo o avvicinarsi per la prima volta a noi nel corso della campagna elettorale, sui grandi come sui piccoli temi ” senza nessuna tessera di SLC” che peraltro non esiste, ma esclusivamente animato dall’ideale di una altra visione della società Campana. In questo contesto naturalmente è nata la candidatura del Compagno Roberto De Filippis. Chiediamo a tutte le genti irpine di sostenerci esprimendo il loro voto se saremo in grado di convincerle con il nostro sincero messaggio di “rottura civile”. ( Giuseppe Rabasca. Lapio Quirino, Sofia Troisi, Salvatore D’Amato per il Comitato Elettorale Sinistra al Lavoro per la Campania, ” Roberto Buglione consigliere”