Pasquetta ancora instabile al Sud, neve a quota 700m

Pasquetta ancora instabile al Sud e adriatiche, per correnti fredde dai quadranti nord orientali. Piogge e rovesci sparsi con neve in Appennino fin verso i 700-1000m tra Abruzzo, Molise, Campania, Daunia e Lucania, in genere oltre 1200-1400m su Calabria e Sicilia. Andrà un pò meglio su bassa Sicilia, area ionica e coste campane con fenomeni più occasionali e spazio per qualche schiarita. Neve dunque possibile a Campobasso. Al Nord e centrali tirreniche prevarrà invece il bel tempo, sebbene entro sera non si esclude qualche nuovo occasionale rovescio in particolare su basso Lazio, Nordest; sulle Alpi di confine orientali tende invece a peggiorare con qualche nevicata su quelle alto atesine fin verso i 1100-1400m. Attenzione al vento, che soffierà ancora teso dai quadranti nord orientali. Temperature in ulteriore calo ad Est e al Sud, sotto le medie del periodo; clima freddo di notte con minime localmente sotto i 4-5°C al Centronord. Tra martedì e mercoledì nuova irruzione fredda dai Balcani con temperature ben al di sotto della media in particolare sulle adriatiche, dove sono attesi rovesci di neve a quote basse. Freddo in montagna con clima quasi invernale.