Home Territorio Parco di Rione Aversa: salvo in zona Casarini

Parco di Rione Aversa: salvo in zona Casarini

Avellino – a seguito delle protesta del Comitato di Rione Aversa e delle Associazioni dei Consumatori e’ stato scongiurato il pericolo della distruzione del Parco verde attrezzato. La riunione consiliare di venerdi 10 luglio per l’apertura delle buste contenenti le offerte per la gestione del nascente impianto sportivo polivalente e’ stata rinviata a data da destinarsi: da una parte l’attivismo della cittadinanza e dall’altra la ragionevolezza dell’Ente comunale (rappresentato dal sindaco Foti, dal delegato allo sport Giacobbe e dall’assessore ai lavori pubblici Preziosi) hanno scongiurato il dissolvimento di un polmone di verde che ospita tra l’altro un’utilissima area di sgambamento per cani e costituisce senz’altro un centro di socializzazione. Per quanto riguarda l’impianto sportivo sara’ localizzato in altra sede. Anche se riteniamo che l’Ente comunale si potrebbe attivare quelle che ormai sono delle cattedrali nel deserto, quali il Parco Palatucci, che ha al suo interno pista di pattinaggio (una delle pu’ grandi del Sud) contornata da tribunette ed attrezzata di spogliatoi ed impianto di illuminazione. La suddetta struttura, in stato di assoluto abbandono sorge a soli 200 metri da Rione Aversa! Inoltre si potrebbe riattivare l’impianto sportivo di Rione Parco, dotato di campo di calcio in erba sintetica e di campo polivalente coperto ed accessoriato; una sistematina ai campetti di Rione Valle non guasterebbe dato che sono frequentatissimi come e’ facile constatare a tutte le ore del giorno.