Home Politica Paolo Gentiloni ha il compito di formare il nuovo governo

Paolo Gentiloni ha il compito di formare il nuovo governo

Nuovo Governo, arriva il traghettatore, questa mattina il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito al ministro degli Esteri dimissionario, Paolo Gentiloni l’incarico di formare il nuovo governo. L’ex ministro degli esteri ha accettato con riserva.  “Non per scelta ma per responsabilità, che la scelta del nuovo governo rientrerà nella maggioranza esistente”. Lo ha annunciato il premier incaricato Paolo Gentiloni. “Su questo lavoro – ha aggiunto – farò presto i nomi al presidente della Repubblica a”.   “Sono consapevole della necessità di dare un governo nella pienezza dei poteri”. Il lavoro compiuto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante le consultazioni “sarà la mia base per il nuovo governo e per accompagnare e facilitare il lavoro delle forze parlamentari per definire con la necessaria sollecitudine la nuova legge elettorale”.  Gentiloni ha poi concluso che “dalle consultazioni è emersa la conferma della decisione del presidente Matteo Renzi di non accettare un reincarico, in coerenza con l’impegno più volte manifestato nel corso della campagna referendaria. Questa coerenza merita rispetto da parte di tutti”. Quindi nessun governo renziano Bis, ma un governo di nominati tra la maggioranza politica in parlamento. Un governo che dovrebbe traghettare l’Italia alle prossime elezioni politiche. Al nuovo capo del governo si chiede in primis di rispondere alle emergenze italiane e di varare la nuova legge elettorale.

PUBBLICITÀ