Home Scienza e Tech Movavi Video Editor, il miglior programma per eliminare i ‘rumori di fondo’...

Movavi Video Editor, il miglior programma per eliminare i ‘rumori di fondo’ dai tuoi video

Secondo un recente studio dell’Università di Oxford, il 90% dei giovani sotto i 40 anni ama utilizzare lo smartphone come fonte primaria di ripresa video. Che sia una festa di compleanno, un concerto, o una semplice passeggiata romantica al lago, lo smartphone è ormai indispensabile per raccogliere i ricordi sotto forma di video, da condividere soprattutto sui Social Network.

Tuttavia, quando si gira un video, soprattutto utilizzando uno smartphone o una videocamera non professionale, bisogna affrontare l’annoso problema del “rumore ambientale“, ossia, tutti quei disturbi audio indesiderati che vengono registrati durante la ripresa. Il fastidioso fruscio del vento, le urla di un bimbo, il rumore del traffico, sono solo alcuni esempi di “rumori audio” che inevitabilmente vengono registrati durante una ripresa video.

A differenza di qualche anno fa, oggi non è necessario eliminare il video, anzi, esistono programmi professionali, come ad esempio la suite Movavi Video Editor, capace, in pochi e semplici passaggi di editare ed eliminare ogni forma di rumore presente.

Movavi Video Editor è un ottimo programma di editing, disponibile sia per Windows che Mac, adatto a coloro i quali vogliono apprendere le basi dell’editing audio-video in manieria semplice ed efficace. Il programma offre diverse opzioni di lavoro:

– Editare video;
– Aggiungere Filtri e transizioni;
– Stabilizzare ed equalizzare video e audio;
– Eliminare il rumore di fondo;
– E tanto altro ancora.

Oggi ci occuperemo, attraverso una dettagliata guida offerta dalla stessa Movavi, su come eliminare i disturbi audio in maniera semplice ed in pochi passaggi.

Come eliminare rumori di sottofondo nei file audio e video.

La rapida diffusione dei Social Network e la conseguente crescita dei dispositivi mobili ci ha reso tutti “fotografi” e “videoamatori”, è sufficiente infatti uno smartphone da poche centinaia di euro per riuscire a fotografare ed effettuare riprese video in brevissimo tempo, anche di ottima qualità.

Insomma, non è necessario acquistare attrezzatura professionale, soprattutto se si hanno solo pretese amatoriali. Bisogna tuttavia sottolineare, soprattutto per quanto riguarda la registrazione video/audio non professionale, che nel 90% dei casi la registrazione presenterà degli evidenti disturbi audio, il cosiddetto “rumore”. Si tratta, come già descritto in precedenza, di rumori ambientali che, soprattutto le videocamere amatoriali, non riescono a filtrare.

Avete presente il fruscio del vento che accarezza il microfono? Ecco, questo è l’esempio più diretto di rumore di sottofondo, un rumore, che spesso, può compromettere l’intera registrazione. Fortunatamente programmi come Movavi Video Editor ci vengono in aiuto, e grazie ai loro potenti algoritmi riescono ad individuare le singole tracce audio, eliminando il 90% dei disturbi, restituendo come risultato finale, un video con audio quasi perfetto. Vediamo come.

1)  Scaricare ed installare il programma

Prima di acquistare o scaricare la versione demo di Movavi Video Editor, è necessario soddisfare i seguenti requisiti hardware, nel caso di Windows Os:

  • Sistema operativo: Microsoft®Windows®XP/Vista/7/8/10 con patch aggiornate e service pack installati
  • Processore: dual-core da 1,5 GHz Intel®, AMD®o compatibile
  • Scheda grafica: Intel®HD Graphics 2000, NVIDIA® GeForce® serie 8 e 8M, Quadro FX 4800, Quadro FX 5600, AMD Radeon R600, Mobility Radeon HD 4330, Mobility FirePro serie, Radeon R5 M230 o scheda grafica superiore
  • Schermo: Risoluzione dello schermo 1280 × 768, colore a 32 bit
  • RAM: 512 Mb di RAM per Windows XP e Windows Vista,
    2 Gb per Windows 7, Windows 8 e Windows 10
  • Spazio sul disco rigido: 800 Mb di spazio libero sul disco rigido per l’installazione, 500 Mb per le operazioni
  • Autorizzazioni di sistema: Per effettuare l’installazione sono richieste le autorizzazioni di amministratore

Queste invece sono le caratteristiche harware indispensabili per i possessori di Mac:

  • Sistema operativo: Mac OS X® 10.7 o versione successiva
  • Processore: Processore Intel® a 64 bit
  • Scheda grafica: Intel® HD Graphics 2000, NVIDIA® GeForce® serie 8/8M, Quadro FX 4800, Quadro FX 5600, AMD Radeon™ R600, Mobility Radeon™ HD 4330, Mobility FirePro™, Radeon™ R5 M230 o scheda grafica superiore
  • Schermo: Risoluzione dello schermo 1280 × 768, colore a 32 bit
  • RAM: 256 Mb di RAM
  • Spazio sul disco rigido: 800 Mb di spazio libero sul disco rigido per l’installazione, 500 Mb per le operazioni
  • Autorizzazioni di sistema: Per effettuare l’installazione sono richieste le autorizzazioni di amministratore

2)  Carica il file Audio o Video che intendi modificare

Cliccare sul pulsante Aggiungi file multimediali e selezionare dal proprio hard disk il file audio o video dal quale intendete eliminare o ridurre il rumore audio di fondo. Il file sarà aggiunto alla traccia video e alla traccia audio sulla sequenza temporale.

3)  Rimozione del rumore di fondo o di altri disturbi audio

Per accedere alla funzione di rimozione dei rumori di fondo, fate doppio clic sul file multimediale nella sequenza temporale e selezionate Audio nel menu Strumenti. Fate clic sul pulsante Rimozione rumore. Attendere la conclusione del processo di rimozione. Una volta concluso sarà possibile ascoltare il risultato finale, cliccando sul pulsante Play.

4)  Esportare il file appena modificato

Se siete soddisfatti del risultato potete salvare il file. Fate clic su Esporta e scegliete il formato di destinazione preferito. Sarà possibile selezionare tutti i maggiori formati video o audio disponibili: AVI, MP4, MOV, MP3, WAV, WMA, ecc. Al termine, fare clic sul pulsante Avvia.

Conclusioni

In poco meno 5 minuti e 4 semplici operazioni sarà possibile concludere il lavoro senza necessariamente rivolgersi a professionisti di settore e senza dunque, accollarsi costi non sempre accessibili a tutti. La suite Movavi Video Editor, sia in versione normale che Plus, offre, a poco meno di 40 euro, tutti gli strumenti necessari e soprattutto professionali per migliorare la qualità dei vostri video o dei vostri file audio.

Ma non solo, l’azienda nel corso degli anni si è specializzata in tutto il settore audio-visivo, creando eccellenti software per la gestione completa di ogni processo multimediale, dalla conversione video, al Photo Editor, è perfino possibile convertire una presentazione PowerPoint in un file video, da caricare, magari, su Youtube. Movavi nasce nel 2004 come una piccola realtà aziendale, oggi è presente in oltre 150 paesi nel mondo, confermandosi, con la sua piattaforma di oltre 20 applicazioni, come punto di riferimento nel settore da oltre 15 anni.

ACQUISTA SU EBAY
Io, lui e nessun altro - Romanzo sulla dipendenza affettiva