MotoGp Aragona, vince Lorenzo, rimonta Vale Rossi, il dottore a +14 punti

MOTOGP Aragona – Si e’ corso ad Aragona la 14esima prova della motogp che ha visto la vittoria di Jorge Lorenzo che ha condotto la gara in testa dall’inizio alla fine. Vale Rossi (Yamaha) partiva sesto ed ha dovuto fare una gara di rimonta caratterizzata da un magnifico duello con Dani Pedrosa (Honda) che ha risposto alla grande difendendo il suo secondo posto. Marquez (Honda) e’ stato protagonista dell’ennesima uscita di strada. Bene anche la Ducati che si e’aggiudicata la quarta e quinta posizione alle spalle di Rossi. Dove c’e’ il Doctor c’e’ spettacolo: questi ha ingaggiato un testa a testa con Pedrosa con sorpassi e contro sorpassi fino al traguardo tagliato per prima dallo spagnolo. Vale puo’ ritenersi soddisfatto dell’epilogo dato che la gara spagnola lo vedeva nettamente sfavorito. Guida ora la classifica con 14 punti su Lorenzo (263 contro 249) ed un’ottantina sull’altro spagnolo Marquez (184 punti) che puo’ considerarsi tagliato fuori dalla lotta per il titolo. Buona la classifica dei piloti Ducati (Iannone 4° e Dovizioso 5° che hanno totalizzato finora oltre 300 punti nel Mondiale Marche. Ci prepariamo ora a un gran finale di stagione con i GP del Giappone, Malesia, Australia, per concludersi poi l’8 novembre con l’altra gara in terra spagnola a Valencia Ci sono tanti punti in palio e con Valentino Rossi in corsa il divertimento e’ assicurato. A meno che non ammazzi il Campionato in anticipo.

Rossi : “Ho provato di tutto contro Dani, davvero, ma lui è stato bravo, è sempre riuscito a ripassarmi, anche nell’ultimo giro. Era ispirato, non mi ha fatto passare né dato chance: ho capito dal primo attacco che con lui sarebbe stata dura. Comunque sono felice, è un buon podio dopo una bella gara in cui mi sono divertito tanto e siamo migliorati rispetto alle prove. Ho dei motivi di soddisfazione per la strepitosa battaglia e la gara, e altri di rimpianto perché avrei voluto 4 punti in più e di limitare a 5 quelli persi da Jorge. La verità è che abbiamo sbagliato le mosse nelle Libere-4 e peggiorato, perdendo tempo. Poi siamo tornati indietro e i tecnici mi hanno dato una bella moto per la gara”.

Lorenzo: “Sono sincero: non so se con Marquez avei vinto, o forse avrei di sicuro fatto più fatica. Ho rischiato molto nel primo giro e forse questa pressione è stata determinate per far spingere Marc e poi cadere. Sono felice per aver recuperato una parte dei punti che ho perso nelle ultime gare, ho fatto una buona partenza e cercato di spingere al massimo dal via. Dopo la caduta di Marquez ho dovuto spingere per tenere la distanza da Dani e non è stato facile”.