Home Salute Lorenzin, obbligo dei vaccini per chi va a scuola

Lorenzin, obbligo dei vaccini per chi va a scuola

Salute – Nella Conferenza delle Regioni si è discusso del Piano nazionale della prevenzione vaccinale 2016-2018 che nella giornata di oggi è stato all’esame della Conferenza Stato – Regioni.Secondo il presidente dimissionario della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino,in merito al divieto di iscrizione a scuola per i bambini non vaccinati dovrà essere eventualmente regolato da una normativa aggiornata.Tale percorso sarà approfondito da leggi aggiornate,garantendo,la protezione degli individui e delle comunità, con misure correlate, come, ad esempio, l’obbligo di certificazione dell’avvenuta effettuazione delle vaccinazioni previste dal calendario per l’ingresso scolastico. Nel nuovo piano dovrannp essere valutate anche le possibili sanzioni nell’evantuale violazione del supporto alla pratica vaccinale e dell’offerta attiva delle vaccinazioni da parte dei medici e del personale sanitario dipendente e convenzionato con il servizio sanitario nazionale.
Il Piano Vaccini prevederà anche delle possibili sanzioni ai medici di fatti ogni operatore sanitario, e chi svolge a qualsiasi titolo incarichi per conto del Servizio Sanitario Nazionale, è eticamente obbligato ad informare, consigliare e promuovere le vaccinazioni in accordo alle più aggiornate evidenze scientifiche e alle strategie condivise a livello nazionale. La questione apre un ampio dibattito, sulla questione prevenzione. Infatti il vaccino costituisce un’importante attività di prevenzione dalle malattie infettive, consiste nella somministrazione in forma controllata di una sostanza contenente gli antigeni – batteri e virus morti o depotenziati – che innescano una risposta immunitaria dell’organismo, sollecitandolo alla produzione di anticorpi da impiegare in caso di un eventuale futuro contatto con l’agente patogeno.
Come ogni trattamento medico, anche la vaccinazione può avere effetti indesiderati. Oltre a quelli di lieve entità e/o transitori, purtroppo, dalla somministrazione del vaccino possono derivare anche effetti gravi e permanenti. Sugli effetti del vaccino molti sono contrari all’obbligatorietà, sicuramente ci sarà un grande dibattito tra chi è a favore e chi è contrario a tale misura preventiva.