Home Avellino Calcio Avellino calcio, Novellino: “Finalmente a casa. Lavoreremo con determinazione”

Avellino calcio, Novellino: “Finalmente a casa. Lavoreremo con determinazione”

E’ il giorno di Novellino. L’allenatore irpino prenderà il posto dell’esonerato Domenico Toscano. Si terrà questo pomeriggio a partire dalle 14:45 la conferenza stampa di presentazione dell’ex tecnico tra le altre di Napoli, Sampdoria, Torino e Palermo. Spazio in primis alle parole della società, successivamente “palla” al tecnico. Oggi l’allenatore montemaranese dirigerà l’allenamento a porte aperte alle 15:45 in vista dell’esordio casalingo in panchina, sabato, contro l’Ascoli.

Ufficializzato anche lo staff di Novellino: Eduardo Imbimbo (vice allenatore), Antonio Nardi (preparatore atletico), Carmine Amato (preparatore dei portieri) e Simone Tomassoli (collaboratore tecnico).

PUBBLICITÀ

Walter Novellino: “Sono contento di essere qui. Qualcosa non va, speriamo di cambiare rotta, con il lavoro. Mi sentivo in dovere di venire nella mia città. Ho vissuto in città per poco tempo. Aspettavo una sua chiamata molto prima, magari all’inizio. Sono in una società seria, con un programma importante. Credo ci sia una struttura dove un allenatore può lavorare bene. Non ho esitato e sono stato subito felicissimo. Bisogna lavorare a livello psicologico: è ovvio che parlerò con ogni giocatore. Basta una vittoria per trascinare la squadra fuori dal momento negativo. E’ una squadra con delle difficoltà, la qualità in alcuni giocatori c’è. Ho un mio pensiero, cercherò di portare la mia voglia e la mia determinazione. Non vedevo l’ora. E’ una mia scommessa che voglio vincere. Farò giocare la squadra nel miglior modo possibile. La tattica in questo momento non è molto importante, pensiamo prima a lavorare sulla testa. Voglio conquistarmi il rinnovo sul campo. Lavorerò in maniera semplice, il calcio è semplice. Lavorerò come so, spiegando ciò che voglio. Nel calcio non esistono gerarchie”. 

Massimiliano Taccone: “Abbiamo commesso degli errori in questi mesi. Molte cose non hanno funzionato. Tutte le chiavi nello spogliatoio non si sono aperte. Ci siamo distratti rispetto all’obiettivo. Novellino è stato scelto per l’esperienza e le capacità tecniche. Scelta molto rapida: dopo la partita ci siamo sentiti e abbiamo raggiunto l’accordo. Le decisioni vanno prese all’unanimità. Il discorso del triennale non ha mai inciso sulle scelte. Io ringrazio Toscano e lo staff per il lavoro. Non era facile lavorare in un clima ostile in questo ambiente. I tifosi sono liberi di fare le loro scelte. L’unico appunto è stato fatto per lo striscione sotto casa. Dobbiamo ricompattare l’ambiente, guardando al bene dell’Avellino e cercando di superare questo periodo. Contratto fino a giugno. Novellino ha declinato l’opzione di rinnovo. I calciatori da adesso dovranno assumersi le loro responsabilità. Troveremo una soluzione definitiva con Toscano. Vedere l’Avellino senza cattiveria e senza essere propositivo in attacco qualcosa non andava. Bisognava cambiare”.

11.42: “L’U.S. Avellino comunica che il Sig. Walter Alfredo Novellino è il nuovo allenatore della prima squadra. Il tecnico, nato a Montemarano (Av) il 4 giugno 1953 e che – tra le altre – ha allenato negli anni passati Napoli, Sampdoria, Torino, Modena e Palermo, nella giornata di oggi dirigerà la prima seduta di lavoro (ore 15:45, ingresso per stampa e tifosi in tribuna Montevergine) e sarà presentato ai rappresentanti degli organi di informazione, presso la sala stampa dello stadio Partenio-Lombardi, a partire dalle ore 14:45.

Il tecnico Novellino lavorerà insieme con lo staff così composto: Eduardo Imbimbo (vice allenatore), Antonio Nardi (preparatore atletico), Carmine Amato (preparatore dei portieri) e Simone Tomassoli (collaboratore tecnico)”.

11.28:L’U.S. Avellino comunica di aver sollevato dall’incarico l’intero staff tecnico che ha affiancato l’allenatore Domenico Toscano: il vice Michele Napoli, il collaboratore tecnico Luca Altomare, il preparatore atletico Pietro La Porta e il preparatore dei portieri Michele Gerace. La società desidera ringraziarli per l’impegno dimostrato nello svolgimento dei rispettivi incarichi, augurando loro le migliori fortune professionali”.