Home Salute L’assenza di ciclo una malattia attuale: stress e diete colpevoli per i...

L’assenza di ciclo una malattia attuale: stress e diete colpevoli per i ginecologici

L’allarme è stato lanciato dai ginecologi, sempre più adolescenti stanno perdendo il ciclo mestruale, i medici l’hanno definita la malattia dell’era moderna, un fenomeno da non sottovalutare, spesso rischia di essere invalidante. Negli ultimi anni la crescita del disturbo è in forte aumento, ad oggi almeno il 15% delle ragazzine ne sarebbe affetta. Le cause sono le solite dell’era moderna, pessimo stile di vita, stress, inquinamento,diete drastiche o “ballerine”, ed in alcuni casi l’eccesso di attività sportiva in molto casi svolta male.

L’allarme dei ginecologi: teenager senza ciclo a causa di stress e diete

A sottolineare la problematica legata a questa nuova patologia è Andrea Genazzani, presidente del 17esimo Congresso della Società internazionale di ginecologia endocrinologica. Secondo lo specialista, siamo difronte ad un nuovo disturbo di crescita che colpisce la fase post adolescenziale 16-25 anni.

PUBBLICITÀ

E’ possibile guarire

Guarire è però possibile, ha spiegato il dottor Genazzani: “Le giovani vengono sottoposte ad una classica terapia ormonale sostitutiva,con lo scopo di facilitare e migliorare la ripresa funzionale a livello ormonale, chiaramente è fondamentale che la terapia sia personalizzata per singolo soggetto ed affiancata da un supporto psicologico. Senza dubbio le giovani soggette alla cura dovranno migliorare il loro stile di vita, cercando di essere più regolari possibili, evitando gli eccessi, sia fisici che alimentari”.

Policistosi ovarica sempre più frequente

Secondo lo specialista, una seconda malattia è sempre più legata ai moderni e spesso spagliati stili di vita, ”Si tratta della policistosi ovarica, caratterizzata da aumento di peso e della massa muscolare ed anche in questo caso si ha l’irregolarità del ciclo. In questo caso – spiega il ginecologo – la causa principale è l’età avanzata in cui si arriva alla prima gravidanza; infatti, la predisposizione a tale disturbo è presente alla nascita, ma la gravidanza nei ‘tempi giusti’ limita la manifestazione della malattia. Tra le cause, però, anche un’alimentazione ricca di carboidrati e zuccheri’‘.

Il congresso

Queste ed altre tematiche saranno discusse al 17esimo Congresso della Società internazionale di ginecologia endocrinologica che avrà luogo a Firenze dal 2 al 5 marzo. Molti gli argomenti in scaletta, con un focus speciale dedicato al ruolo della contraccezione. “Non più – affermano gli esperti – solo strumento per impedire gravidanze indesiderate, ma anche ‘terapia’ per la cura di varie malattie ginecologiche come, ad esempio, l’endometriosi”.